Richiesta sgravio sanzioni intrasmissibili all’erede


In merito alle cartelle dell’agenzia delle entrate riscossione so che le sanzioni sulle stesse non passano agli eredi: la richiesta di sgravio va fatta all’agenzia delle entrate o all’ente creditore?
all’AdE riscossione mi hanno detto che va fatta presso l’ente creditore. Ma una volta andato presso l’ente creditore mi hanno detto che il credito essendo passato nelle mani dell’ADE riscossione non li riguarda più. A chi dare retta?

Per la richiesta di sgravio parziale, ovvero di ricalcolo dell’importo dovuto dall’erede del debitore defunto (in quota a seconda del numero di eredi nonchè al netto della sanzioni amministrative che non sono trasmissibili agli eredi) ci si può rivolgere indifferentemente al creditore o all’Agenzia delle Entrate Riscossione (se la posizione debitoria è stata già affidata al concessionario).

Nel secondo caso, sarà il concessionario a trasferire l’istanza di sgravio parziale al creditore che dovrà procedere al ricalcolo di quanto dall’erede dovuto.

Forse converrebbe precisare all’interlocutore dell’ente creditore o dell’AdE Riscossione che non si tratta di sgravio totale ma di sgravio parziale (di ricalcolo del debito) per il debito trasmissibile all’erede del debitore e che il debitore originario è defunto.

Oppure si potrebbe comunicare (con raccomandata A/R o via PEC) preventivamente agli enti creditori interessati l’intervenuto decesso del debitore, chi sono gli eredi e le rispettive quote di eredità: in tal modo la pretesa creditoria sarebbe direttamente notificata (in quota e decurtata dalle sanzioni) ai soggetti obbligati.

18 Maggio 2021 · Patrizio Oliva



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Richiesta sgravio sanzioni intrasmissibili all’erede