Richiesta di recesso dal contratto per acquisto auto nel quale non vengono definiti i termini di consegna del bene

Argomenti correlati:

in data 20 gennaio 2020 ho firmato per l’acquisto di un’auto nuova: nel contratto non e’ stata specificata la data di consegna prevista, inoltre non ho dovuto lasciare alcuna caparra.

Dato che l’auto viene prodotta in Germania non e’ più possibile sapere né quando verrà prodotta né quando verrà consegnata.

Esiste un modello per richiedere l’annullamento del contratto senza incorrere in penali o ripercussioni da parte della finanziaria?

L’articolo 48 (Obblighi d’informazione nei contratti diversi dai contratti a distanza o negoziati fuori dei locali commerciali) comma 1 lettera d, del Codice del consumo (decreto legislativo 206/2005) stabilisce che, prima che il consumatore sia vincolato da un contratto negoziato all’interno dei locali commerciali, il professionista deve fornire al consumatore, informazione chiara e precisa sulla data entro la quale egli si impegna a consegnare il bene oggetto di compravendita.

Pertanto il recesso dal contratto può essere richiesto, nella fattispecie, per violazione dell’articolo 48 comma 1, lettera d, del Codice del Consumo.

Per quanto riguarda la comunicazione di recesso, può essere semplicemente seguito lo schema sotto riportato.

– Destinatari

[ragione sociale, indirizzo geografico e, qualora disponibili, il numero di telefono, di fax e l’indirizzo di posta elettronica del venditore]

[ragione sociale, indirizzo geografico e, qualora disponibili, il numero di telefono, di fax e l’indirizzo di posta elettronica della finanziaria che eroga il prestito finalizzato all’acquisto del veicolo di cui sopra]

———–

Con la presente, si notifica il recesso dal contratto di vendita del veicolo … (ordinato il …) nonché dal collegato contratto di finanziamento (identificativo …) finalizzato all’acquisto del veicolo stesso, per violazione dell’articolo 48 comma 1, lettera d, del Codice del Consumo.

————

– Nome del consumatore …
– Indirizzo del consumatore …
– Firma del consumatore …
– Data …

Da inviare, naturalmente, con raccomandata AR o via PEC, non per e-mail o fax. Da anticipare, se possibile, via fax o e-mail.

Il suggerimento, come sempre, è quello di osservare la massima cautela ed attendere gli eventi prima di impegnarsi in un nuovo acquisto di autovettura. La controparte potrebbe decidere di dar comunque seguito al contratto sottoscritto, comunicando ad esempio, una data prossima per la consegna dell’auto, per cui potrebbe essere necessario rivolgersi al giudice oppure rassegnarsi a tenere l’auto consegnata fra qualche mese e a pagare le rate del finanziamento.

18 Aprile 2020 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

È possibile richiedere il contratto d'acquisto della mia auto al concessionario che me l'ha venduta?
Avrei bisogno di sapere se è possibile richiedere una copia del contratto di acquisto della mia macchina nel concessionario dove l'ho comprata. Dato che penso di averla persa, ma non escludo neanche il fatto che non me l'abbiano mai data, Volevo sapere se per legge, ho il diritto di richiedere nuovamente una copia, o per caso non sono obbligati a farmela avere. ...

Acquisto autovettura nuova e proposta d'acquisto - Quali precauzioni devo adottare prima di firmare il contratto?
Ho 19 anni, lavoro, e mi sto accingendo ad acquistare la mia prima auto, senza dire nulla ai miei genitori. Non sono molto esperto e vorrei evitare fregature. Mi sono recato qualche giorno fa in concessionaria e, dopo aver scelto il modello che mi piace, mi è stata presentata una proposta d'acquisto. Ora, prima di sottoscriverla, vorrei sapere a cosa devo stare attendo per non incappare in situazioni spiacevoli in merito alla firma del contratto vero e proprio. ...

Mancata consegna auto nuova da concessionario
Ho acquistato una Dacia il 2 maggio con consegna indicata per il 27 settembre: l'auto non è stata consegnata e la concessionaria, nonostante i numerosi solleciti, non ha mai dato spiegazioni. Trascorsi i 45 giorni previsti da contratto per il diritto di recesso per inadempienza ho inviato PEC di messa in mora a Renault e Concessionaria con invito e diffido a volere provvedere alla consegna dell'auto in data certa, entro e non oltre gg 7 applicando uno sconto a titolo risarcitorio superiore al valore della caparra confirmatoria. Telefonicamente mi hanno fatto sapere di essere disponibili a fornire auto sostitutiva ma ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Richiesta di recesso dal contratto per acquisto auto nel quale non vengono definiti i termini di consegna del bene