Posso chiedere la restituzione per un acconto casa vacanza?

Ho mandato un acconto per una casa vacanza per 2 settimnane di agosto (senza firmare nessun contratto). Dopo una settimana contatto il signore dell’agenzia dicendogli che il mio piano era cambiato e lui si impegna a trovarmi un altra sistemazione, ma non di mio gusto. Quindi lo contatto dicendogli si restituirmi l’acconto. Prima mi dice che deve informarsi, poi dice che mi restituirà il tutto dopo essere riuscito a rimpiazzare la casa ed infine mi dice che mi restituirà la caparra chiedendomi l’IBAN. Dopo un mese di trattative ancora non mi é stato restituito l’acconto.

Richiede la forma scritta (codice civile articolo 1350) il contratto di locazione di un bene immobile di una durata superiore a nove anni: dunque, pur non firmando niente, lei ha accettato il contratto di locazione pagando l’acconto (caparra confirmatoria).

Il codice del consumo (articolo 52) stabilisce che il consumatore dispone di un periodo di quattordici giorni per recedere da un contratto a distanza o negoziato fuori dei locali commerciali senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi ulteriori.

Tuttavia, lo stesso codice del consumo, all’articolo 59, lettera n, esclude che si possa applicare il diritto di recesso, di cui all’articolo 52, per la locazione di alloggi per fini non residenziali (casa vacanze).

Fatte le dovute premesse, secondo l’articolo 1385 del codice civile, se la parte che ha pagato la caparra confirmatoria è inadempiente, l’altra può recedere dal contratto ritenendo la caparra.

16 Giugno 2018 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Affitto casa per vacanze estate 2020 con anticipo versato nel mese di gennaio - Posso chiedere la restituzione dell'anticipo già versato in virtù del fatto che quasi certamente non potrò fruire dell'appartamento causa impossibilità degli spostamenti per emergenza sanitaria COVID-19?
Per l'affitto di un appartamento per l'estate al mare, ho versato un acconto di 700 euro al proprietario dell'appartamento, basandomi sulle richieste pubblicizzate su internet dal medesimo, con i prezzi di affitto per ciascun mese dell'estate 2020 pubblicati dal proprietario stesso su internet. Il contratto lo si evince dalle richieste del proprietario al sottoscritto, da me contattato, con le relative rate successive da versare, di cui la prima rata, già versata, a gennaio 2020. Quando non c'era nessun allarme COVID-19 in vista. Successivamente è arrivata l'epidemia COVID-19. Per questa ragione il governo ha emesso varie leggi e relativi ...

Covid e vacanza rovinata - Come chiedere rimborso?
A causa dell'emergenza Covid, e non solo, la mia vacanza è stata completamente rovinata per colpa della scarsa professionalità dell'operatore turistico prescelto, che ci ha dato informazioni errate e fuorvianti. E' possibile chiedere rimborso? Come? ...

Debito per sentenza definitiva - Posso far valere l'acconto versato con assegno come pagamento a saldo stralcio?
A seguito di sentenza di Cassazione e successivo decreto ingiuntivo, 7 anni fa ho versato con assegno una parte del dovuto alla controparte con cui non ho concordato alcuna rateizzazione, né tanto meno mi ha rilasciato ricevute in acconto. In questi giorni ho ricevuto, dopo 7 anni, un invito a saldare la restante parte del debito giudiziale. Ho margini per fare valere la prima somma versata come un tacito accordo di estinzione del debito, visto che per 7 anni la controparte non mi ha mai richiesto più niente? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Posso chiedere la restituzione per un acconto casa vacanza?