Modello RED e immobile detenuto in Francia


L'immobile detenuto in Francia a propria disposizione da cittadino residente in Italia produce in Italia un reddito pari alla rendita catastale francese





Si chiede per pensionato che deve presentare modello Red, se immobile non locato posseduto in Francia vada segnalato sul modello Red e se sì quale valore indicare.

L’immobile estero non locato concorre alla formazione del reddito complessivo (IRPEF) con un importo pari all’ammontare netto risultante dalla valutazione effettuata nello Stato estero per il corrispondente periodo d’imposta.

Ora, la Francia è dotata di una rendita catastale associata ad ogni immobile e in Italia, nel RED bisognerà indicare al rigo R3 il reddito imponibile annuo derivante dal possesso dell’immobile tenuto a disposizione, per anno o frazione d’anno, in qualità di unico proprietario o in comproprietà.

In pratica si tratterà di riportare nel RED rigo F3 quanto dichiarato nel 730 al rigo D4oppure al rigo RL12 drl modello Persone Fisiche.

26 Gennaio 2023 · Giorgio Valli


Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Modello RED e immobile detenuto in Francia. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.