Accollo del mutuo – A mia insaputa?


nel 2007 ho sottoscritto un atto di vendita per un immobile con cui mi accollavano una quota di mutuo che la società costruttrice aveva acceso. Insieme alla vendita, non ho sottoscritto alcun atto di mutuo e non ho avuto alcun documento scritto che indicasse tassi e condizioni. E’ regolare? Posso impugnarlo?

Nel rogito notarile ci sarà sicuramente un accenno alle modalità di pagamento del prezzo dell’immobile: sicura non ci sia alcun riferimento all’accollo del mutuo?

12 Marzo 2021 · Piero Ciottoli

Nell’atto di vendita si parla del mutuo. certo: ma non c’e’ nessun cenno a nessuna delle condizioni. Nessun doc di sintesi che comunichi il tasso ed eventuali altre condizioni. Sono sicuro sull’atto sottoscritto dalla società, ma io non ne ho mai avuto copia.

In sede di rogito notarile avrebbe potuto chiedere l’esibizione di documenti o ulteriori informazioni che le chiarissero le condizioni del mutuo accollato: non avendo formulato eccezioni e /o osservazioni non può eccepire, peraltro dopo ben 14 anni, la nullità dell’accollo.

12 Marzo 2021 · Giorgio Martini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accollo del mutuo – A mia insaputa?