Recupero credito da società Croata per parcheggio non pagato

Ricevo per il terzo anno una RR per il recupero credito per un presunto parcheggio non pagato nel 2017: premetto che pago sempre i parcheggi e non ricordo di aver trovato alcuna multa esposta nel periodo contestato, comunque questa contestazione mi arriva tutta scritta in croato con le mie generalità ed un importo di 140 kn che capisco essere un importo dovuto.

Ignoro la cosa perchè penso ad una truffa ed oggi mi arriva un altro avviso da non saprei dire chi perchè tutto scritto in croato in cui mi si chiede (tradotto solo quella riga con google) la bellezza di 50 mila kn ovvero 6600 euro per la multa in questione. Io mi chiedo: ma è regolare scrivere in altra lingua obbligando il ricevente a recarsi da un traduttore ed eventualmente avvocato per difendersi da non si sa chi che avanza pretese e cifre maggiorate a piacere?

Voi cosa mi consigliate?

Precisato che non si tratta di una multa, ma solo di un credito vantato da una società che gestisce i parcheggi in alcune località turistiche della Croazia, la quale asserisce che la sosta a pagamento del veicolo non è stata corrisposta, e che ha affidato il recupero coattivo del credito ad uno studio legale inglese, oltre a consigliare di non recarsi più in Croazia, possiamo solo indicarle che qui c’è una raccolta di articoli in cui viene ampiamente affrontato il problema (tuttavia senza una soluzione definitiva valida per tutti, sia chiaro).

12 Luglio 2020 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Procedimento di esecuzione per parcheggio non pagato in Croazia
Ho ricevuto il 25 maggio 2019 un procedimento di esecuzione da un avvocato, per un mancato pagamento di un parcheggio il 24 aprile 2014 in Croazia. Ho risposto che la multa è caduta in prescrizione perché trascorsi 5 anni. Oggi mi hanno risposto che la scadenza dei 5 anni trascorre da quando sono riusciti ad ottenere informazioni sul proprietario del veicolo. Mi hanno intimato a pagare altrimenti si rivolgeranno al tribunale croato e dovrò prendere un avvocato croato per difendermi e che le spese aumenteranno notevolmente. ...

Decreto ingiuntivo dalla Croazia per ticket parcheggio non pagato
In data 12/03/15 mi è stato notificato, tramite raccomandata, un decreto esecutivo di pagamento richiesto da un avvocato croato e rilasciato da un notaio dello stesso paese riguardante un ticket di parcheggio non pagato nell'agosto 2010. Lo deduco dalla presenza della targa della mia autovettura e dal nominativo del presunto creditore: Pag II d.o.o. - 23250 Pag (HR) Ulica Zadarska 4, paese nel quale, faccio presente, non mi sono mai recato (!!!). L'atto è redatto in croato con traduzione asseverata. Mi chiedono di versare €. 187,34 entro 8 giorni decorsi i quali il decreto diverrebbe esecutivo con possibilità di pignoramento ...

decreto ingiuntivo dalla Croazia per parcheggio non pagato
Sabato 07 marzo 2015 mi è stata recapitata una raccomandata (prima non è mai arrivato un sollecito!) da uno studio legale croato inerente n°2 multe prese in un parcheggio privato (ma non ho mai trovato il tagliandino sul tergicristallo!!!) in data 16.08.11 e 22.08.11 con ora e luogo (Isola di Pag) del valore di 119 kune ciascuna, magicamente diventate 1580 (207 euro) kune per una serie di costi sostenuti quali spese postali, spese di traduzioni, spese legali e via dicendo. La raccomandata intima anche, che il pagamento deve venire entro 5 gg dalla ricevuta della raccomandata altrimenti la multa subirà ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero credito da società Croata per parcheggio non pagato