Recesso nei 14 giorni da associazione possibile solo se l’iscrizione è stata formalizzata fuori dai locali dell’associazione o via web


Mi sono iscritto a un associazione circa 5 giorni fa: tale associazione ha lo scopo di aiutare il consumatore ed avere prezzi agevolati dai loro collaboratori, cosa che personalmente non ho trovato, anzi ho avuto preventivi il triplo di altri, ora volevo chiedere posso recedere in base all’articolo 52 del codice del consumo, perché mi è stato detto che per gli associati vale l’articolo 24 del codice del consumo.

Vi sarei grato per una delucidazione.

Se l’iscrizione è avvenuta nella sede dell’associazione non si può invocare l’articolo 52 del codice del consumo per il recesso.

Deve dare comunicazione di recesso con il preavviso previsto nel regolamento sottoscritto con l’iscrizione.

L’associazione in questione vende servizi a pagamento e quindi il consumatore associato online può eccepire l’articolo 52 del codice del consumo: non è applicabile, alla fattispecie, l’articolo 24 del codice civile. La veste di associazione è solo un artificio per vendere servizi al consumatore e qualsiasi tribunale sancirebbe il diritto dell’iscritto al ripensamento entro 24 giorni dall’iscrizione.

Invii pure la raccomandata AR di recesso con piego nei 14 giorni disponibili dalla data di iscrizione.

25 Maggio 2021 · Giovanni Napoletano



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recesso nei 14 giorni da associazione possibile solo se l’iscrizione è stata formalizzata fuori dai locali dell’associazione o via web