Comunicazione inviata via raccomandata AR, consegna non andata a buon fine per temporanea assenza del destinatario, inizio giacenza presso l’ufficio postale, ritiro non effettuato – Come funziona il perfezionamento della notifica?


Argomenti correlati:

Ho inviato una raccomandata AR, ma il destinatario è risultato assente e quindi la comunicazione non è stata consegnata: la raccomandata è andata in giacenza presso l’ufficio postale e non è stata ritirata.

Se l’indirizzo di destinazione corrisponde alla residenza anagrafica del destinatario così come correntemente risultante dagli archivi anagrafici del Comune di residenza del destinatario, la comunicazione risulterà correttamente notificata al destinatario decorsi 10 giorni dalla data di inizio giacenza nell’ufficio postale dove è stata depositata.

Naturalmente, per essere sicuri del buon esito della notifica, il mittente dovrebbe aver preliminarmente effettuato una ricerca anagrafica dell’indirizzo di residenza del destinatario.

In pratica, l’indirizzo di destinazione della raccomandata AR alla data X deve corrispondere all’indirizzo riportato nel certificato di residenza storica del destinatario alla medesima data X.

14 Novembre 2021 · Patrizio Oliva



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Comunicazione inviata via raccomandata AR, consegna non andata a buon fine per temporanea assenza del destinatario, inizio giacenza presso l’ufficio postale, ritiro non effettuato – Come funziona il perfezionamento della notifica?