Espropriazione e vendita all’asta di un immobile – Assegnazione della quota del ricavato dovuta al coniuge non debitore comproprietario in separazione dei beni





Assegnazione della quota del ricavato dovuta al coniuge non debitore comproprietario in separazione dei beni





E possibile sapere cosa fare e quali sono i tempi per avere la quota dovuta al coniuge non debitore dopo la vendita all’asta di un immobile? Considerando che si deve lasciare la casa e affrontare le spese del trasloco.

Bisognerà pazientemente attendere il decreto giudiziale di assegnazione del ricavato dalla vendita all’asta al creditore procedente e al coniuge comproprietario non debitore, in separazione dei beni.

15 Marzo 2022 · Patrizio Oliva


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Espropriazione e vendita all’asta di un immobile – Assegnazione della quota del ricavato dovuta al coniuge non debitore comproprietario in separazione dei beni. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.