Espropriazione e vendita all’asta di un immobile – Assegnazione della quota del ricavato dovuta al coniuge non debitore comproprietario in separazione dei beni


E possibile sapere cosa fare e quali sono i tempi per avere la quota dovuta al coniuge non debitore dopo la vendita all’asta di un immobile? Considerando che si deve lasciare la casa e affrontare le spese del trasloco.

Bisognerà pazientemente attendere il decreto giudiziale di assegnazione del ricavato dalla vendita all’asta al creditore procedente e al coniuge comproprietario non debitore, in separazione dei beni.

15 Marzo 2022 · Patrizio Oliva



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Espropriazione e vendita all’asta di un immobile – Assegnazione della quota del ricavato dovuta al coniuge non debitore comproprietario in separazione dei beni