Può il cessionario del credito modificare il piano di rientro concordato fra il debitore e il creditore cedente?


Può il cessionario del credito modificare il piano di rientro concordato fra il debitore e il creditore cedente?

Cosa accade quando una società di recupero crediti non comunica al debitore di aver venduto il debito ad un’altra società di recupero crediti, o perlomeno asserisce di averlo fatto ma il debitore non ha mai avuto nulla, inoltre avendo venduto ad un’altra società il debito, chiede all’improvviso di cambiare il piano di rientro, nonostante, come sopra descritto non abbia avvisato di aver acquistato il debito?

La società cessionaria del credito è tenuta a dimostrare al debitore di essere legittimata ad avanzare la pretesa creditizia: tenuto conto che le notifiche di cessione del credito possono essere effettuate cumulativamente con la pubblicazione di avvisi sui quotidiani nazionali o, addirittura, con i supplementi della gazzetta ufficiale, ciò nondimeno i principi di buona fede e correttezza nell’esecuzione contrattuale impongono al creditore di collaborare per ricostruire la filiera delle cessioni intervenute nel tempo, in modo che il debitore riconosca nell’ultimo cessionario il legittimo creditore.

Piuttosto, il vero problema sembra essere un altro: il cessionario del credito non può assolutamente modificare, in modo unilaterale, il piano di rientro concordato fra debitore e creditore originario: a meno che il debitore non abbia ritardato il pagamento di almeno sette rate, anche non consecutive, nel qual caso il cessionario può invocare la risoluzione del vecchio contratto e la Decadenza dal Beneficio del Termine (DBT), avendo così diritto al pagamento del debito residuo in un’unica soluzione oppure alla stipula di un nuovo piano di ammortamento, condizione senz’altro più favorevole per il debitore rispetto alla soluzione di rimborso del debito in unica soluzione, senza , quindi, il beneficio della dilazione.

6 Agosto 2021 · Ludmilla Karadzic

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: , ,


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 162 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Può il cessionario del credito modificare il piano di rientro concordato fra il debitore e il creditore cedente?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.