Protestato cinque/sei anni fa – Quanto tempo prima di poter riemettere assegni bancari o postali?


Qualche anno fa, circa 5/6, ebbi dei problemi con alcuni assegni che non riuscì a coprire nel tempo utile e fui protestato. Ora facendo una visura alla camera di commercio non risulta alcun protesto però mi hanno detto che a prescindere da questo sarei inibito all’emissione di nuovi assegni per un determinato periodo di tempo, è vero ciò? Se si , per quanto tempo lo sarei e dove posso controllare questa cosa? Sulla visura dei protesti c’è scritto solo che non risultano protesti e null’altro. Grazie mille.

Dopo cinque anni dalla levata del protesto, il dato censito viene automaticamente cancellato dal RIP (Registro Informatico dei Protesti) e l’ex segnalato può riemettere assegni bancari o postali, nel senso che può aprire un nuovo conto corrente senza temere un diniego per la segnalazione del proprio nominativo in RIP.

11 Ottobre 2021 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Protestato cinque/sei anni fa – Quanto tempo prima di poter riemettere assegni bancari o postali?