Prestito negato e punteggi conseguiti in fase istruttoria – Come si leggono in relazione al merito creditizio del richiedente?

Mi e’ stato rifiutato un prestito, nella lettera di comunicazione sono stati indicati due punteggi:

Delphi 03: 07 si una scala da 1 a 9.

Score eurisc: 51 su una scala da 30 a 51.

Come si leggono? Nel senso che il punteggio maggiore e’ sintomo di affidabilità o inaffidabilità?

Si tratta, in entrambi i casi, di indici predittivi legati alla rischiosità di inadempimento del richiedente il prestito. Maggiore è il valore dell’indice, maggiore è la probabilità di ritardo o omissione nel pagamento delle rate di rimborso del prestito, ove concesso.

Score EURISC è l’indice del profilo di rischio del richiedente il prestito, elaborato sulla base di un modello di valutazione del merito creditizio (credit score) messo a punto dalla società CRIF (Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria), che analizza i dati dei soggetti censiti nel SIC EURISC (Sistema di Informazioni Creditizie o, più semplicemente, archivio informatico) gestito, appunto, dalla CRIF.

Delphi 2003 è l’indice del profilo di rischio del richiedente il prestito, elaborato sulla base di un modello di valutazione del credit score messo a punto dalla società Experian-Cerved, che analizza i dati dei soggetti censiti in un archivio informatico gestito proprio da Experian Cerved.

E’ importante capire che gli indici del profilo di rischio vengono comunque elaborati dal modello di valutazione del merito creditizio, anche se il richiedente non è censito nelle Centrali di rischio private (perché non ha mai chiesto un prestito o perché ha chiesto ed ottenuto, avendone i requisiti, la cancellazione di eventuali segnalazioni negative pregresse). E che gli indici del profilo di rischio vengono influenzati, oltre che dalla storia creditizia del richiedente il prestito anche da altri fattori quali, ad esempio, il reddito percepito, la tipologia di tale reddito (contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato, attività autonoma), la composizione familiare (eventuali cattivi pagatori presenti nello stato di famiglia) e l’età.

22 Agosto 2017 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Prestito negato e merito creditizio - La banca deve fornire motivazioni al cliente a cui nega il finanziamento
Qualora la banca, nell'ambito della propria autonomia gestionale, decida di non accettare una richiesta di finanziamento, è necessario che fornisca riscontro con sollecitudine al cliente; nell'occasione, anche al fine di salvaguardare la relazione con il cliente, andrà verificata la possibilità di fornire indicazioni generali sulle valutazioni che hanno indotto a non accogliere la richiesta di credito (d.lgs. 13 agosto 2010, n. 141). Alla luce della norma appena citata è possibile riconoscere un più significativo rilievo alle esigenze informative del cliente ed affermare, conseguentemente, in tema di valutazione del merito creditizio, la necessità di fornire indicazioni in ordine alle ragioni che ...

Dopo anni che ho saldato debiti anche in ritardo, perché mi viene negato un prestito?
Dopo anni che ho saldato debiti anche in ritardo ma tutto saldato, ho chiesto ad un negozio di telefonia di pagare a rate un cellulare per mia figlia: l'esercente ha accettato con tutta la mia documentazione ma il finanziamento è stato rifiutato. Vorrei una mano per sapere come meglio procedere per cancellarmi dal crif (se è questa la corretta definizione) e poter eventualmente accedere ad un finanziamento per acquistare una macchina. ...

Bollette per utenze domestiche non pagate - Possono influire sulla valutazione del merito creditizio nella concessione di un prestito?
Ho fatto un primo finanziamento completamente pagato con Santander ed un secondo con Compass in corso di pagamento, quasi a metà pagato. Tempo fa ho cambiato casa e per problemi economici non ho potuto pagare alcune bollette gas. Ho letto che da qualche tempo tutte le società che forniscono luce/gas hanno creato una specie di black list del tipo crif. Vorrei sapere se le finanziarie prima di concedere un prestito, consultano questa lista considerando che Eni ed Enel viceversa consultano la crif prima di fare un contratto. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prestito negato e punteggi conseguiti in fase istruttoria – Come si leggono in relazione al merito creditizio del richiedente?