Precauzioni in vista di un possibile accordo transattivo a saldo e stralcio





La quietanza liberatoria con la rinuncia del creditore a qualsiasi credito residuo serve ad evitare che qualche SIC privato continui a censire il debitore





Ho un vecchissimo debito contratto con finanziaria che per vari motivi non ho mai più pagato: la pratica negli anni è passata in mano a diverse società di recupero crediti ed oggi finalmente è stata accettata (per il momento solo verbalmente), in seguito a telefonata da parte loro (non mi sarei mai sognato di avanzare io una proposta dal nulla), una offerta di saldo e stralcio a circa il 10% del valore originario (non ho mai voluto accettare altre modalità di rientro). Sotto mia richiesta, ho ricevuto già tutta la documentazione: copia contratto finanziamento, lettere cessione credito, copia mandato per gestione recupero credito, estratto conto cronologico. Ora, a parte il far dichiarare, nella quietanza liberatoria, la rinuncia del creditore alla differenza tra importo dovuto e importo corrisposto ai sensi dell’articolo 1236 del codice civile, c’è altro di cui mi dovrei preoccupare? E’ forse vero che l’accordo non deve contenere la dicitura “saldo e stralcio”? Il mio obiettivo è non solo quello di chiudere la posizione debitoria senza che nessun’altro abbia più NULLA a pretendere (nonostante il pagamento parziale del dovuto), ma anche, in futuro, di non essere presente in nessun SIC, Crif, ecc. ecc.. Insomma, voglio uscirne pulito (fatto salvo qualche fantomatica banca dati occulta).

La quietanza liberatoria contenente la rinuncia del creditore a qualsiasi credito residuo, risultante dalla differenza fra debito nominale gravato da interessi di mora e quanto versato a saldo stralcio dal debitore, serve proprio ad evitare che qualche SIC (Sistema di Informazione Creditizia) privato abbia, come già capitato in passato, la malsana idea di censire il debitore per il credito residuo all’operazione di adempimento in modalità saldo stralcio (ovvero al pagamento del credito preteso con sensibile sconto).

Non ci sembra che siano da prendere altre precauzioni oltre a quella già adottate.

22 Luglio 2023 · Ludmilla Karadzic


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Precauzioni in vista di un possibile accordo transattivo a saldo e stralcio. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.