Pignoramento stipendio e ipoteca sul bene del debitore sottoposto ad azione esecutiva

Ho a carico tre decreti ingiuntivi: uno con scadenza ottobre 2021, l’altro con già emesso pignoramento nel 2020 con decreto che subentrerà all’estinzione del primo, l’altro in attesa udienza aprile 2021. Tutte le pendenze sono della stessa natura con delle finanziarie e tuttei hanno individuato la pensione Inps ex dipendente statale, da pignorare.
Il primo pignoramento è con trattenuta dal 2017 ma in luglio 2020 ha registrato ipoteca su un immobile cointestato con un familiare.

Il quesito è se l’iscrizione ipotecaria che è stata registrata dopo tre anni ossia è stata visibile in luglio 2020, in precedenza presso la conservatoria poteva già risultare un’ipoteca sull’immobile? Le altre due finanziarie possono già iscrivere ipoteca prima del subentro?

Il creditore insoddisfatto che pure abbia azionato il pignoramento dello stipendio del debitore inadempiente può, sulla base del decreto ingiuntivo ottenuto, chiedere al giudice l’iscrizione di ipoteca su un bene di proprietà del debitore (o di cui il debitore è comproprietario, come nella fattispecie) per, ad esempio, evitare l’obbligo di dover esperire azione revocatoria (altro tempo e danaro) qualora il debitore decidesse di alienare la propria quota di proprietà, il che lascerebbe, ipotizzata l’inerzia del creditore, quest’ultimo nuovamente insoddisfatto in caso di premorienza del debitore prima dell’integrale rimborso del prestito.

14 Marzo 2021 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio notificato all'ex datore di lavoro del debitore sottoposto ad azione esecutiva
Dovrei comparire presso tribunale per richiesta pignoramento stipendio che è stata fatta a mio ex datore di lavoro, il quale so già che non ha nessun debito verso di me. Cosa succede se non mi presento in tribunale? Cosa possono fare? ...

Pignoramento presso terzi - Come si procede se cambia il datore di lavoro del debitore sottoposto ad azione esecutiva di pignoramento dello stipendio?
Il problema: lavorando in luogo soggetto a gara d'appalto, c'è la concreta possibilità di cambiare datore di lavoro ogni due anni e la relativa conseguenza ogni qual volta di dover far fronte a una nuova azione di pignoramento dello stipendio con relative spese. Infatti, ho un debito verso l'Aler che un anno fa ammontava a 13 mila euro e che ora, dopo due cause e relative spese legali ammonta a quasi 20 mila euro. Ad oggi si sono presi 3 mila euro di liquidazione e stanno già provvedendo a pignorare il quinto dello stipendio. Per chiudere la questione ho proposto ...

Scenario possibile di massacro della busta paga per un debitore dipendente pubblico sottoposto ad azione esecutiva
Sono un dipendente pubblico con stipendio di 1400 euro: sulla busta vi sono trattenute per 270 euro (cessione del quinto), 250 per doppio quinto e successivamente crediti alimentari per 350 euro, per cui il netto erogato è di 530 euro, ovvero il datore di lavoro mi sta corrispondendo meno della metà dello stipendio. Avendo debiti con due finanziarie, mi sono opposto ad entrambe per guadagnare tempo su consiglio,i n momento di ansia, probabilmente sbagliato. Un debito di 15 mila euro, altro di 40 mila. Per il primo è giunta sentenza di soccombenza con aggravio di spese. Pertanto, ci sono azioni che ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento stipendio e ipoteca sul bene del debitore sottoposto ad azione esecutiva