Pignoramento stipendio da parte di una curatela fallimentare nonché dall’Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) – Limiti di pignorabilità dello stipendio per debiti di natura esattoriale


L’articolo 72 ter del DPR 602/1973 stabilisce che lo stipendio può essere pignorato da AdER in misura pari ad un decimo per importi fino a 2.500 euro





Ho in essere un pignoramento del quinto dello stipendio (1900 netto) da parte di una curatela fallimentare: nel caso pignorasse anche Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia), mi confermate che pignorerebbe 1/10? Arriverei quindi al 30% complessivo di stipendio pignorato?

L’articolo 72 ter del DPR (Decreto Presidente della Repubblica) 602/1973, stabilisce che le somme dovute a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, possono essere pignorate dall’agente della riscossione in misura pari ad un decimo per importi fino a 2 mila e 500 euro e in misura pari ad un settimo per importi superiori a 2 mila e 500 euro e non superiori a cinquemila euro.

15 Agosto 2022 · Patrizio Oliva


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Pignoramento stipendio da parte di una curatela fallimentare nonché dall’Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) – Limiti di pignorabilità dello stipendio per debiti di natura esattoriale. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.