Pignoramento esattoriale del conto corrente


Dopo aver verificato l'infruttuosità del primo pignoramento del conto corrente il creditore potrà individuare altri beni del debitore da pignorare





Ho ricevuto atto di pignoramento presso terzi da parte di SORIT per tasse comunali: il pignoramento è di un mio conto corrente attualmente non utilizzato, con pochi spiccioli sopra per intenderci.
Potrebbero avermi inviato contestualmente un altro atto per pignorarmi un altro conto corrente o avrebbero dovuto già indicare tutti i conti in un singolo atto?

Non c’è alcun obbligo per il creditore (Sorit è il concessionario per l’esazione coattiva dei crediti esattoriali vantati da molti Comuni della provincia di Ravenna) di indicare in un unico atto i beni del debitore da pignorare: nulla vieta, ad esempio, che, dopo aver appurato la infruttuosità della prima azione esecutiva esperita, il creditore individui altri beni del debitore e proceda ad un nuovo tentativo di espropriazione finalizzata ad ottenere il rimborso di quanto gli è dovuto.

11 Febbraio 2023 · Patrizio Oliva


Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Pignoramento esattoriale del conto corrente. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.