Pignoramento dello stipendio e del conto corrente – Possibile da parte di due diversi creditori?

Se si hanno due debiti con due finanziarie diverse, si può subire pignoramento dello stipendio da parte di un creditore, e pignoramento del conto corrente da parte dell’altro creditore? E per quanto riguarda il conto corrente il pignoramento della somma prevista per legge avviene tutti i mesi che vi e’ accredito dello stipendio oppure solo prima volta?

Lo stesso creditore, addirittura, può pignorare il conto corrente del proprio debitore e se il saldo disponibile non copre la somma a debito, può poi procedere a pignorare anche il suo stipendio.

Tuttavia, se sul conto corrente intestato al debitore viene accreditata la busta paga, la banca terza pignorata (in qualità di custode) deve lasciare disponibile al debitore lo stipendio accreditato fino a capienza di una somma pari a tre volte l’importo massimo dell’assegno sociale (1.379,49 euro).

Per ogni pignoramento del conto corrente occorre un precetto notificato al debitore ed un atto di pignoramento notificato al debitore ed alla banca. Il pignoramento del conto corrente si risolve nel prelievo del saldo disponibile e la questione finisce lì (eccettuato il fatto che poi bisogna attendere il decreto di assegnazione del giudice, se il saldo non copre il debito, e nel frattempo il conto corrente non è utilizzabile).

5 Marzo 2020 · Annapaola Ferri

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?