Pignoramento pensione – minimo vitale e importo del prelievo


Argomenti correlati:

Dopo il 15 ottobre ci sarà il ritorno al pignoramento pensioni: su una pensione netta di 795,50 euro mensili a quanto e come avverrà il pignoramento per debiti inps e cartelle agenzia delle entrate riscossione?

L’Agenzia delle Entrate Riscossione si rivolgerà al giudice ed otterrà dall’INPS il prelievo alla fonte del 20% del rateo di pensione eccedente il minimo vitale fruito dal pensionato debitore.

Alla data odierna, il minimo vitale è di circa 690 euro: sicché, nel caso di pensione percepita dal debitore di importo mensile pari a 795 euro/mese, il pignoramento verso INPS frutterà al creditore procedente la bellezza di circa 21 euro al mese.

24 Settembre 2020 · Ludmilla Karadzic



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento pensione – minimo vitale e importo del prelievo