Pignoramento casa per debiti con INVITALIA escussi con cartella esattoriale da Agenzia delle Entrate Riscossione

So che grazie al “Decreto del fare” è stata eliminata la possibilità di pignorare la prima (e unica) casa: vorrei sapere però: questo divieto riguarda solo i debiti fiscali (tasse, iva, irpef) oppure qualsiasi debito richiesto con cartella esattoriale dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione.

Più precisamente, rientrano anche le richieste di restituzione (appunto tramite A.d.E. Riscossione) delle somme erogate da Invitalia Spa?

L’articolo 76 del Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) 602/1973, comma 1, lettera a) dispone che Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) non dà corso all’espropriazione immobiliare se l’unico immobile di proprietà del debitore, con esclusione delle abitazioni di lusso e comunque dei fabbricati classificati nelle categorie catastali A/8 e A/9, e’ adibito ad uso abitativo e lo stesso vi risiede anagraficamente.

Ora, il DPR 602/1973 reca, nominalmente, disposizioni sulla riscossione delle imposte sul reddito (IRPEF, IRES).

Ricordiamo che per ruolo si intende l’elenco dei debitori e delle somme da essi dovute formato dall’ufficio ai fini della riscossione coattiva tramite concessionario.

Il decreto legislativo 46/1999 (Riordino della disciplina della riscossione mediante ruolo) con gli articoli 17 e 18 stabilisce che le disposizioni di riscossione coattiva di cui al DPR 602/1973, si applicano, nel rispetto degli ambiti di competenza dei singoli soggetti creditori anche per la riscossione coattiva delle entrate delle regioni, delle province, anche autonome, dei comuni e degli altri enti locali, nonchè degli enti pubblici anche previdenziali.

Invitalia è l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, di proprietà del Ministero dell’Economia: quindi opera con riscossione mediante ruoli, affidata al Concessionario della Riscossione (ADER).

20 Febbraio 2020 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

La nuova cartella esattoriale dell'agenzia delle entrate-riscossione (ader) » Cosa c'è da sapere
Cambia l'agente della riscossione, da Equitalia ad Agenzia delle Entrate-Riscossione, e dunque, cambia anche la struttura della cartella esattoriale inviata al contribuente: vediamo come. Innanzitutto, che cos'è una cartella esattoriale? Nella cartella esattoriale è indicato l'importo totale da saldare e gli enti che ne hanno fatto richiesta, il dettaglio degli importi a debito, nonché l'aggio e le spese di notifica che spettano all'Agenzia delle entrate-Riscossione. L'aggio è la remunerazione che l'Agente della riscossione percepisce per la sua attività di riscossione. Il decreto legislativo n. 159/2015 ha stabilito che, a partire dai carichi affidati all'Agente della riscossione dal 1° gennaio 2016, ...

I miei genitori hanno debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione - Erediterò con la casa anche i debiti?
I miei hanno un debito con l'agenzia delle entrate di vecchie e nuove cartella, 8 mila euro circa. Io ho un lavoro, ho un figlio e un marito operaio. Io erediterò con la casa anche il debito? Possono rifarsi su mio marito? Preciso che io non percepisco reddito. La casa è cointestata con mio marito. Quindi quella dei miei sarebbe seconda casa. Per un debito di 8000 euro non possono fare nulla sulla casa? Un'ultima domanda: il decreto ingiuntivo lo fanno sommando tutte le cartelle o procedono per cartella singola? La cosa strana è che finora non hanno fanno nulla, ...

Cartella esattoriale di Agenzia delle Entrate Riscossione per il recupero coattivo di 500 euro in seguito a revoca delle agevolazioni fiscali fruite al momento dell'iscrizione ai corsi universitari
Nel 2013 ho ricevuto un rimborso del 50% delle tasse di iscrizione all'università: non ho frequentato i corsi e non mi sono iscritto per l'anno successivo. Nel 2016 mi arriva comunicazione di revoca delle agevolazioni fiscali dall'ente universitario preposto, intimandomi la restituzione del rimborso, che corrisponde a 500 euro. Non avendo restituito il dovuto, a ottobre 2019 ricevo cartella da Agenzia delle Entrate Riscossione per la stessa questione. Domanda: Non è prescritto o decaduto già il debito dovuto alla revoca della borsa di studio? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento casa per debiti con INVITALIA escussi con cartella esattoriale da Agenzia delle Entrate Riscossione