La cointestazione fra padre e figlio di un mutuo destinato all'acquisto della casa di proprietà esclusiva del figlio configura una donazione indiretta?

Io e mia moglie stiamo decidendo di acquistare casa: l'immobile sarà di proprietà di entrambi ma il mutuo invece, vorremmo cointestarlo a me e ai miei genitori. Il quesito che vi pongo è: mio padre ha dei debiti con Equitalia e Agenzia delle Entrate, ammesso che lo accettino come cointestatario, può essere di fatto che lui paghi il mutuo senza essere il proprietario dell'immobile e venga vista come una donazione indiretta e quindi pignorabile?

Quando il terzo interviene nel contratto di mutuo, è quasi impossibile escludere la presenza di una donazione indiretta, a meno che la reale volontà delle parti non venga dimostrata anche con la presenza di altri atti o documenti sottostanti che giustifichino il rapporto esistente tra il terzo e il beneficiario.

Pertanto, laddove il terzo sia il genitore del beneficiario, siamo certamente in presenza di una donazione indiretta.

Alla luce di quanto sopra e alla presunzione legale - in base alla quale un figlio non può non conoscere la situazione debitoria del proprio genitore e, quindi, è pienamente consapevole del danno che con il pagamento del mutuo viene arrecato al creditore (mala fede) - consegue che la posizione del beneficiario della donazione indiretta, potrebbe essere assimilata a quella del debitore.

26 ottobre 2018 · Annapaola Ferri

Io e mia moglie stiamo progettando di acquistare casa: l'immobile sarà intestato ad entrambi, però il mutuo sarà cointestato a noi 2 più mia madre. Vorremmo inserire nel mutuo anche mio padre che ha debiti con Equitalia e Agenzia delle Entrate. Supponiamo per assurdo che la banca lo accetti come cointestatario del mutuo, l'immobile può essere sottoposto a pignoramento? Ci potrebbero essere anche altri tipi di ripercussioni visto i debiti che ha mio padre? Se ci fossero dei rischi, sarebbe meglio inserirlo come cointestatario o garante?

Ripetiamo le stesse domande? La risposta fornita non piace o non è stata letta? Certo, se la risposta è gratis, possiamo ripeterla quando ci pare: non è così?

Se c'è scritto che la posizione del beneficiario della donazione indiretta, potrebbe essere assimilata a quella del debitore , c'è scritto tutto per quel che attiene le ipotesi di un eventuale pignoramento.

5 novembre 2018 · Ornella De Bellis

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La mancanza di rapporto diretto tra donante e donatario non assume alcun rilievo preclusivo al sussistere di una donazione indiretta
La donazione indiretta si caratterizza per il fine perseguito e non già per lo strumento negoziale adottato a tal scopo, che dunque può essere costituito da qualunque contratto o da più contratti collegati. Ad esempio, la giurisprudenza ha rinvenuto una donazione indiretta nel collegamento tra contratto preliminare e definitivo di ...
Donazione indiretta o diretta? La differenza non è un dettaglio
Per integrare la fattispecie di donazione indiretta è necessario che la dazione della somma di denaro sia effettuata quale mezzo per l'unico e specifico fine dell'acquisto di un bene: deve cioè sussistere incontrovertibilmente un collegamento tra elargizione del denaro e acquisto del bene. In particolare, nel caso di soggetto che ...
Nulla la donazione indiretta con atto di vendita a titolo gratuito
Si tratta di una donazione vera e propria e non di una donazione indiretta, quando le parti, per raggiungere l'intento di liberalità, anziché utilizzare lo schema negoziale previsto dalla legge, ossia il contratto di donazione, adottano un contratto di compravendita senza versamento del prezzo. Infatti, nella donazione indiretta attuata mediante ...
Donazione indiretta ad uno dei coniugi - il bene donato è escluso dalla comunione legale
Secondo giurisprudenza consolidata, l'intestazione in nome del figlio di un bene immobile acquistato dai genitori configura una donazione indiretta dell'immobile, sia nel caso di acquisto da parte del figlio con il denaro appositamente fornito dai genitori, sia nel caso di pagamento contestuale da parte dei genitori, sia nel caso di ...
Donazione diretta e donazione indiretta » Differenze ed eventuali conseguenze giuridiche
Esiste una rilevante differenza tra il contratto tipico di donazione (donazione diretta), che deve essere necessariamente concluso con la forma di atto pubblico (a meno che l'attribuzione patrimoniale che ne consegue non sia di modico valore) e le liberalità diverse dalla donazione (dette anche donazioni indirette o liberalità atipiche non ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca