Pignoramento immobile privo di regolarità urbanistica


Argomenti correlati: ,

E’ possibile che non sia valida come titolo una ipoteca iscritta dalla banca su un immobile privo di regolarità urbanistica (costruito senza regolare progetto)?

Se fosse nulla l’ipoteca, perché iscritta su immobile privo di regolarità urbanistica, allora sarebbe nullo anche il contratto di mutuo ipotecario in quanto erogato per l’acquisto di un immobile privo di regolarità urbanistica, ed allora il proprietario dell’immobile dovrebbe restituire alla banca l’importo finanziato residuo in un’unica soluzione: qualora non fosse in grado di farlo, si arriverebbe comunque al pignoramento ed all’espropriazione dell’immobile. L’unica differenza è che la banca non sarebbe un creditore privilegiato in caso di concorrenza con altri creditori del debitore inadempiente proprietario.

Peraltro, per poter pignorare un immobile non è necessaria l’ipoteca, basta il credito insoddisfatto, anche di importo minimo. L’ipoteca è utile al creditore procedente:

– per avere priorità nella ripartizione del ricavato dalla vendita all’asta, qualora ci fossero altri creditori concorrenti;
oppure:
– in caso di tentativo di alienazione dell’immobile da parte del proprietario debitore senza aver ottemperato all’obbligazione garantita da ipoteca, per recuperare, in sede di compravendita notarile, il credito residuo fino all’importo massimo garantito dall’ipoteca stessa.

3 Settembre 2021 · Marzia Ciunfrini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento immobile privo di regolarità urbanistica