Pignoramento esattoriale dello stipendio e/o del conto corrente su cui viene accreditato lo stipendio

Buonasera, da pochi mesi ho cominciato a lavorare presso una mensa aziendale, circa tre ore al giorno con un compenso pari a circa 650 euro mensili che mi vengono accreditati sul mio conto corrente: poichè ho delle pendenze con l’Agenzia delle Entrate, e sento continuamente di sequestri di conti correnti vi chiedo: ma cosa effettivamente potrebbero bloccare delle mie competenze? Grazie della vostra riposta.

Lo stipendio potrebbe essere pignorato presso il datore di lavoro da Agenzia delle Entrate Riscossione nella misura massima di 65 euro/mese (il 10% del netto fino a mille e 500 euro): il conto corrente potrebbe essere pignorato per l’intero saldo, ma se sul conto corrente intestato al debitore viene accreditato lo stipendio, l’Agenzia delle Entrate Riscossione vi deve lasciare (nella fattispecie) 650 euro.

Il creditore potrebbe anche pianificare due azioni esecutive consecutive: prima il pignoramento del conto corrente intestato al debitore e, successivamente il pignoramento dello stipendio presso il datore di lavoro finalizzato a soddisfare il credito residuale a valle del pignoramento del conto corrente.

23 Settembre 2020 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio e del conto corrente sul quale lo stipendio viene accreditato - Posso oppormi al doppio pignoramento?
Il mio stipendio è stato pignorato per 1/10 dall'Agenzia delle Entrate. Ora ogni 6 mesi devo cambiare conto sul quale viene accreditato lo stipendio perchè sennò mi verrebbe pignorato un altro 1/10. Posso oppormi al doppio pignoramento? ...

Meccanismi di pignoramento dello stipendio per debiti di natura diversa - Concorso del pignoramento dello stipendio e del conto corrente dove viene accreditato lo stipendio
Ho subito il pignoramento del quinto dello stipendio alla fonte per un debito ordinario: qualche giorno fa ho ricevuto un'altro atto di pignoramento, sempre presso il datore di lavoro, per debiti esattoriali, di 1/10, che è stato respinto dall'azienda in quanto essa sostiene che il creditore dovrebbe accodarsi; ma in realtà, trattandosi di debiti di natura diversa dovrebbero concorrere fino a un massimo della metà dello stipendio? Altro quesito: se l'agenzia riscossioni o un'altra banca tentassero di pignorare invece il conto corrente, dovrebbero ex lege, farlo per 1/5 totale, tenendo conto del pignoramento già in corso (capienza residua) detraendolo dallo ...

Pignoramento dello stipendio e blocco del conto corrente - Posso chiedere di riutilizzare almeno il conto corrente?
Ho perso una causa di lavoro e la controparte avendone il titolo (sentenza emessa il 28 Marzo 2018) mi ha già pignorato lo stipendio per un quinto oltre a bloccarmi conto corrente e postepay evolution. La domanda che vorrei porvi è la seguente: siccome sono due procedimenti distinti uno per quantificare il debito totale ed uno per incassare le cifre sui conti correnti e confermare il quinto, i giudici hanno rimandato le due udienze una al 4 settembre ed una al 4 ottobre prossimi quando avranno preso la decisione del caso. Posso adempiere al debito solo con il pignoramento del ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento esattoriale dello stipendio e/o del conto corrente su cui viene accreditato lo stipendio