Pignoramento Equitalia presso terzi e opposizione

Ho ricevuto un atto di pignoramento da parte di equitalia per circa 170 mila euro, notificato tramite PEC al mio datore di lavoro.

Il titolare della mia azienda vuole corrispondere l'intero TFR ad equitalia come da atto di pignoramento, che recita il terzo è tenuto a versare tutti i crediti maturati dal debitore entro 60 giorni dalla notifica del presente, a meno che non riceva un ulteriore atto nel quale si evinca che non sia tenuto a farlo. Tra l'altro, ho anche provveduto a inoltrare opposizione a equitalia tramite un avvocato di mia fiducia.

Può questa opposizione "congelare" momentaneamente l'atto di pignoramento fino a sentenza (sia TFR che decimo dello stipendio)? Come posso convincere il datore di lavoro a non effettuare il pagamento dell'intero mio TFR, dato che egli vuole ricevere un atto ufficiale che lo sollevi da quest'obbligo?

Equitalia, per la comunicazione al terzo, debitore del debitore, ha utilizzato una formula che è illegittima quando il debitore è un lavoratore dipendente e quando il terzo è il datore di lavoro del debitore.

L'esecuzione promossa dal debitore esecutato avrà successo pieno; infatti, le somme dovute dai privati a titolo di stipendio, di salario o di altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, compreso il Trattamento di Fine Rapporto (TFR), possono essere pignorate nella misura massima di un quinto per i tributi dovuti allo Stato, alle province e ai comuni, ed in eguale misura per ogni altro credito.

Lo stabilisce l'articolo 545 del codice di procedura civile. Per inciso, il datore di lavoro sarà obbligato a corrispondere ad Equitalia il 20% del TFR spettante al debitore, solo nel momento in cui il rapporto di lavoro sarà concluso (licenziamento, dimissioni volontarie, pensionamento).

Per ora, il datore di lavoro dovrà versare ad Equitalia, ogni mese, un decimo dello stipendio netto (per importi fino a 2500 euro), un settimo se la retribuzione è compresa fra 2500 e fino a 5000 euro, un quinto se lo stipendio supera i cinquemila euro.

23 febbraio 2016 · Annapaola Ferri

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento del trattamento di fine rapporto (TFR)

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Annullato dal Tribunale il pignoramento del conto corrente invece del quinto della pensione
Accade a Pesaro dove un pensionato ha subito il pignoramento da Equitalia dell'intero conto corrente, invece della sola quota mensile prevista dalla legge. Con i conseguenti prevedibili disagi: nessuna risorsa per mangiare e pagare le bollette. I debiti del pensionato erano riconducibili a versamenti contributivi non effettuati all'INPS nel corso ...
Opposizione ad un atto di pignoramento per cartella esattoriale affetta da vizi di notifica ed originata da crediti di natura tributaria
La normativa vigente stabilisce che l'opposizione al titolo esecutivo (cartella esattoriale o accertamento esecutivo) in relazione al diritto di procedere ad esecuzione forzata tributaria, si propone davanti al giudice tributario mentre le opposizioni all'esecuzione concernenti la pignorabilità dei beni si propongono davanti al giudice ordinario (ex articolo 615 del codice ...
Omissione contributiva - il datore di lavoro è tenuto anche al versamento della quota a carico del dipendente
Nel caso di omissione del versamento o dell'adempimento tardivo dei contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dal datore di lavoro, quest'ultimo resta tenuto al pagamento dei contributi o delle parti di contributi non versate, tanto per la quota a proprio carico che per la quota a carico del lavoratore. Il datore ...
Opposizione al pignoramento presso terzi per crediti di natura tributaria - Giudice competente
La domanda: per debiti di natura tributaria, qual è il giudice competente sull'opposizione al pignoramento presso terzi del debitore? La giurisdizione tributaria si estende fino all'impugnazione degli atti prodromici all'esecuzione, quali la cartella esattoriale e l'avviso di mora, ma si arresta davanti alle controversie riguardanti l'esecuzione forzata, per le quali ...
Equitalia » Nuove regole per il pignoramento presso terzi
Nuove disposizioni per quanto riguarda il pignoramento presso terzi effettuato da equitalia: l'ordine di pagamento a terzi può valere per tutti i crediti. Il pignoramento presso terzi è, ormai, uno strumento sempre più utilizzato da parte di Equitalia. Parliamo, appunto, dell'ordine di pagamento che l'agente della riscossione rivolge direttamente al ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca