Pignoramento del conto corrente – Riguarda solo lo stipendio o tutto quello che vi viene accreditato?


Un pignoramento del conto corrente da parte di un ente addetto alla riscossione è da intendersi del solo stipendio/pensione o di ogni provento che verrà accreditato (esempio, prestito da una finanziaria)?

Con il pignoramento del conto corrente il creditore insoddisfatto può prelevare, fino a soddisfacimento del credito azionato, tutto quanto disponibile nel saldo attivo.

Con l’unico limite, naturalmente, rappresentato dalle disposizioni dettate dall’articolo 545 del codice di procedura civile, che, ad esempio, prevede che le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nel caso di accredito su conto corrente bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate, solo per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale.

8 Agosto 2020 · Simonetta Folliero



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento del conto corrente – Riguarda solo lo stipendio o tutto quello che vi viene accreditato?