Pignoramento conto corrente – Come funziona

Ho ricevuto un decreto ingiuntivo per € 2000 ed ho paura che il creditore mi possa pignorare il conto sul quale però ho somme maggiori di 2000 euro: cosa succede all’eccedenza? Quali somme vengono immobilizzate se mi arriva un pignoramento per euro 2000 sul conto corrente?

Posso spostare poi le somme non pignorate o il conto resta bloccato?

Siccome il debito maturato è più grande (morosità per locazione in corso) ho il timore che il creditore si stia attivando per procurarsi altri titoli per pignorare altre somme.

Se la disponibilità del saldo è maggiore del credito azionato la banca diminuisce il saldo trattenendo l’importo pignorato ed il conto corrente diviene da subito operativo: se, invece, la liquidità è minore dell’importo pignorato, il conto corrente viene mantenuto in custodia dalla banca fino al decreto di assegnazione giudiziale. Il conto corrente, nel frattempo, viene bloccato ad accrediti e addebiti.

In questo secondo scenario, se su quel conto corrente, prima del pignoramento, è stato accreditato lo stipendio (o la pensione del debitore esecutato), allora rivolgendosi al responsabile della filiale presso cui è intrattenuto il rapporto, sarà possibile prelevare la somma accredito fino a concorrenza di tre volte l’importo massimo dell’assegno sociale, ovvero fino a 1.379,49 euro. Per ricevere gli stipendi successivi è consigliabile aprire un nuovo rapporto di conto corrente comunicandone tempestivamente l’IBAN al datore di lavoro (ed, eventualmente, ai fornitori di luce, gas, carte revolving e altri servizi, qualora i pagamenti venissero effettuati con addebito diretto).

26 Febbraio 2020 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Conto corrente in rosso dove non posso far accreditare lo stipendio e un altro in odore di pignoramento - Come farò a riscuotere la busta paga?
Ho letto che le banche possono rifiutare l'apertura di un conto corrente se il richiedente è segnalato in crif per avere sconfinato oltre il fido concesso. Premetto che a me è successo, in quanto verso in una situazione economica molto difficile, e a tutt'oggi non riesco più a coprire il fido bancario di 2.500 euro, e inoltre sono sotto di altri 100 euro, che altro non sono che interessi che la banca continua ad addebitare perché rifiuta di chiudere il conto. Ora chiedo, siccome temo un blocco di un altro conto corrente online per un debito consistente che non sono ...

Pignoramento del conto corrente da parte di Agenzia delle Entrate Riscossione: istanza di rateizzazione del debitore accolta e pagamento prima rata effettuato » Conto di nuovo operativo, ma i soldi che c'erano non sono più disponibili
A seguito di pignoramento presso terzi effettuato da Agenzia delle Entrate il conto corrente della società di mio zio è stato bloccato: su consiglio del commercialista è stata presentata una richiesta di rateizzazione (accolta) e pagato anche la prima rata. Il conto attualmente risulta sbloccato ma recandosi in banca a mio zio è stato detto che i soldi che al momento del pignoramento erano presenti sul conto non possono essere oggetto di movimentazioni se prima non si paga tutto il debito. Da premettere che Agenzia delle entrate ha inviato mediante pec comunicazione in cui avvisava sia la banca che la ...

Pignoramento del conto corrente - Come funziona operativamente?
Una società ha ricevuto via pec un atto di pignoramento del conto corrente da parte di Agenzia della Riscossione. Ma come funziona operativamente? Abbiamo visto che il giorno del pignoramento è stato "accantonato" il saldo (tolto dalla disponibilità). Ma adesso cosa succede? Dopo 60 giorni immagino che quell'importo venga incassato ma poi il conto è bloccato (cioè tutto ciò che entra va ad Agenzia Riscossione?) oppure Agenzia delle Riscossione dovrà effettuare un nuovo pignoramento (quanto è stato accantonato il 31/10, giorno della notifica, non soddisfa l'intero credito)? In sostanza il pignoramento è istantaneo (giorno di notifica atto) oppure dopo i ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento conto corrente – Come funziona