Pignoramento casa in comproprietà

Una casa pignorata al 50% (i proprietari sono 2 e la quota è indivisa), va all’asta al 50% o viene venduta interamente?

Il pignoramento riguarda uno solo dei proprietari.

Il giudice valuta dapprima la fattibilità di una separazione materiale del bene: deve esserci anche la disponibilità dei comproprietari a farsi carico dei costi necessari.

Successivamente viene esaminata la possibilità di mettere all’asta la quota di proprietà: la soluzione è tuttavia spesso impraticabile perchè comporta un abbattimento del valore della comproprietà che spesso penalizza in modo intollerabile il debitore.

Come ultima ratio viene disposta la vendita coattiva dell’intero immobile. Il comproprietario non debitore ottiene la distribuzione del ricavato in proporzione alla propria quota di proprietà e può poi citare il debitore per un eventuale risarcimento danni conseguente alla vendita coattiva del bene.

11 Maggio 2015 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento di beni indivisi su cui grava diritto di usufrutto - Quale la procedura?
A proposito della precedente risposta quindi, se ho ben capito, la banca potrebbe pignorare l'intero immobile e metterlo in vendita,sempre se non ci sia accordo tra i proprietari e la banca creditrice. E se, per ipotesi venisse venduta per 100.000 euro, la banca potrebbe trattenere solo 1/6 di tale somma, e comunque l'eventuale acquirente non potrebbe venirne in possesso finché ha diritto di usufrutto mio padre. In questo modo però la banca avrebbe solo un importo di circa 16.600 euro: E' corretto? ...

Pignoramento casa in seguito a sentenza di risarcimento danni per lesioni a terzi imputabili ad uno dei due coniugi - Oggi separati ma in comunione dei beni all'epoca del fatto illecito
Mia sorella separata, si è vista recapitare il pignoramento della casa: in pratica quando era sposata e in comunione dei beni il marito commise un reato di lesioni contro terzi ed è stato condannato al risarcimento del danno. Adesso lui non ha ancora ottemperato al pagamento e a mia sorella è arrivata la raccomandata di pignoramento in quanto la casa è di comproprietà. 1) Ma trattandosi di una condanna per fatto illecito, (lesioni personali da lui commesse) mia sorella è tenuta a pagare solidalmente per questo risarcimento da reato? Che c'entra qui l'allora comunione dei beni? 2) Inoltre, siccome la ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento casa in comproprietà