Pignoramento del conto corrente del debitore e blocco di due carte di credito intestate al soggetto delegato ad operare e disporre

A seguito del pignoramento del c/c di mia moglie da parte della agenzia delle entrate riscossione, dove io avevo una delega sul c/c mi sono state bloccate 2 carte prepagate a me intestate. Vorrei sapere se questa cosa la prevede la normativa vigente, oppure è un abuso della banca. GRAZIE.

Quasi tutte le banche consentono al titolare del conto corrente di chiedere ed ottenere una o più carte aggiuntive da intestare a terzi (o anche solo a suoi familiari). Le carte aggiuntive sono collegate, comunque, al conto corrente del titolare.

E’ evidente che, una volta prelevato il saldo di conto corrente del titolare debitore, per soddisfare il creditore procedente nel pignoramento, le carte di credito non possono più essere utilizzate se non c’è adeguata copertura.

Da una situazione del genere può derivare il blocco delle carte di credito, solo indirettamente riconducibile al pignoramento.

Se poi le carte aggiuntive risultano prepagate, come nella fattispecie, l’importo residuo disponibile è, evidentemente, considerato parte del saldo del conto corrente del debitore sottoposto ad azione esecutiva, anche se esse risultano formalmente intestate a soggetti diversi dal debitore.

22 Ottobre 2018 · Simonetta Folliero

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?