Ho un prestito cambializzato – Se non pago possono pignorarmi lo stipendio?

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Percepisco uno stipendio di circa 1750 euro al mese della quale 937 euro vanno alla ex moglie e altri 350 euro circa trattenuti da una finanziaria non pagata per mancanza di fondi. Dopo vari tentativi con la finanziaria di annullare la mia pratica, ho firmato delle cambiali ma non riesco a pagare. Mi rimangono netti per vivere 400 euro circa. Possono pignorarmi lo stipendio o il conto corrente?

Con un prestito cambializzato, una volta che le cambiali siano andate in protesto per il mancato pagamento, il creditore può direttamente avviare azioni esecutive senza nemmeno il bisogno di procurarsi un decreto ingiuntivo.

Nel suo specifico caso, il creditore potrà ottenere il pignoramento del conto corrente e , successivamente, qualora il saldo di conto non fosse sufficiente al recupero dell’importo a debito, procedere con pignoramento presso il datore di lavoro nella misura di un quinto. In entrambi le circostanze, tuttavia, per una somma pari al debito residuo gravato dalle spese di procedura.

14 Gennaio 2018 · Ludmilla Karadzic



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ho un prestito cambializzato – Se non pago possono pignorarmi lo stipendio?





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!