Pignoramento arretrati pensione ex articolo 48 bis del DPR 602/1973 – Tempi per il perfezionamento della procedura esecutiva


Ho debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) e aspetto 5 mesi di pensione arretrati e mi é sembrato di capire che l’INPS in queste situazioni paga in più tranches: qualora dovesse pagare in unica soluzione e superando i 5000 euro, dovrà comunicarlo ad AdER che effettuerà il pignoramento del 20% eccedente il massimo dell’assegno sociale aumentato della metà, per ogni rateo. Il resto mi verrà pagato subito o sarò costretto ad aspettare che venga perfezionata la procedura esecutiva?

Per la liquidazione del residuo al debitore, bisognerà attendere il decreto del giudice dell’esecuzione che assegnerà ad Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) la trattenuta di solito pari, per ogni rateo arretrato, al 20% eccedente il minimo vitale (minimo vitale ad oggi consistente in circa 700 euro, in quanto equivalente all’importo massimo percepibile dell’assegno sociale aumentato della metà), così come stabilito nel messaggio INPS 168/2019.

I tempi precisi di attesa non sono determinabili a priori.

24 Giugno 2022 · Paolo Rastelli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento arretrati pensione ex articolo 48 bis del DPR 602/1973 – Tempi per il perfezionamento della procedura esecutiva