Pignorabilità vincite al lotto

Vorrei sapere se le vincite al gioco del lotto possono essere pignorate.

Per le vincite di importo superiore a mille e 63 euro euro, e fino a 10 mila e cinquecento euro, il premio viene corrisposto direttamente da Lottomatica: è necessario, però, fornire i propri dati personali e scegliere la forma di pagamento con cui perfezionare la riscossione (conto corrente bancario, conto corrente postale, oppure assegno circolare non trasferibile da ritirare presso un qualunque sportello di Banca Intesa).

Teoricamente, nel lasso di tempo che intercorre fra l’identificazione del vincitore e la riscossione della vincita, il creditore potrebbe effettuare il pignoramento del premio presso Lottomatica.

Ma si tratta di un’eventualità remota. Occorrerebbe che l’azione esecutiva nei confronti del debitore fosse già in corso al momento della giocata e che il creditore venisse immediatamente a conoscenza della vincita.

Naturalmente, una volta confluita nel conto corrente, la somma potrebbe essere pignorata insieme a tutte le eventuali altre liquidità disponibili

9 Luglio 2014 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti dal blog

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignorabilità vincite al lotto