Pensione sociale – Quando potrò presentare domanda?

Appena raggiunta l’età pensionabile ho fatto domanda di pensione (vecchiaia): l’INPS non accoglie la domanda motivando che non risultano almeno 1040 contributi settimanali. Risultano infatti nel periodo 1/12/1974 al 31/12/2011 594 contributi settimanali nella gestione commercianti (sono inadempiente con il pagamento contributi da molti anni). Io intanto pur non pagando i contributi, sono ancora iscritto alla gestione commercianti (conduco un bar). Vorrei sapere, quando e se potrò fare domanda almeno per la pensione sociale.

Potrà presentare domanda per ottenere l’assegno sociale quando avrà compiuto 67 anni: tuttavia il beneficio è condizionato dal possesso di ulteriori requisiti e cioè, il versare in stato di bisogno economico, avere la cittadinanza italiana e la residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno dieci anni nel territorio nazionale.

Hanno diritto all’assegno in misura intera i soggetti che non possiedono alcun reddito e i soggetti coniugati che hanno un reddito familiare inferiore al totale annuo dell’assegno (5.977,79 euro).

Hanno diritto all’assegno in misura ridotta i soggetti non coniugati che hanno un reddito inferiore all’importo annuo dell’assegno (5.977,79 euro) e i soggetti coniugati che hanno un reddito familiare compreso tra l’ammontare annuo dell’assegno (5.977,79 euro) e il doppio dell’importo annuo dell’assegno (11.955,58 euro).

6 Aprile 2020 · Michelozzo Marra

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assegno sociale per un soggetto 67.enne senza reddito ma comproprietario di un immobile » Differenza fra assegno sociale e pensione di cittadinanza
Sono separato legalmente dal 1998, ma a causa di 3 figli non ho mai fatto cambio di residenza: la mia ex moglie ha una pensione di € 500 mensili e io sono disoccupato da 10 anni; ora, in seguito al nucleo famigliare in cui risulto (ex moglie io e una figlia ) l'INPS mi ha assegnato € 45 mensili come reddito di cittadinanza. Sto per compiere 67 anni e visto che non ho maturato i minimi richiesti per la pensione (versati solo 9 anni di contributi) , devo fare cambio di residenza. Appunto a questo proposito vorrei spostarmi nella casa ...

Domanda assegno sociale - A quanto avrei diritto?
Sono arrivato a 67 anni e vorrei fare domanda per l'assegno sociale: non posseggo immobili, non ho un lavoro e quindi sono senza redditi, vivo in un piccolo alloggio presso un mio parente. Ho investito, da diverso tempo, una somma che mi rende circa il 2% annuo. Allo stato attuale ho 20 euro investiti che mi rendono circa 400€ all'anno. Periodicamente faccio dei prelievi per poter andare avanti. Con questi requisiti posso sperare che la mia domanda di assegno sociale possa essere accolta? ...

Contributi inps e simulazione pensione - Possibile che dopo più di vent'anni di contributi versati spetti un importo di pensione di vecchiaia minore dell'assegno sociale?
Mia moglie 64 anni, con più di 20 anni di contributi, come dipendente: simulando la futura pensione presso l'inps mi dice che andrà in pensione a dicembre 2023, con un importo lordo di 452 euro mensile. Mi chiedo che servono 20 anni di contributi per percepire una pensione più bassa di quella sociale. Vorrei un vostro parere in merito. ...

Dove mi trovo?