Pensione accreditata e morte del pensionato – Come funziona?

Come comportarsi se il titolare di assegno sociale e indennità di accompagnamento viene a mancare nei primi giorni del mese e sul suo conto il primo del mese erano stati versati gli importi relativi a tali prestazioni? Devono essere restituiti?

Il decesso avvenuto nel mese fa maturare il diritto alla pensione, all’assegno sociale, all’indennità di accompagnamento eccetera, per tutto il mese. L’importo accreditato prima del decesso non va restituito. L’importo accreditato dopo il decesso non può essere riscosso: sarà l’INPS a corrisponderlo agli aventi diritto, ovvero agli eredi del pensionato, i quali potranno chiedere la quota di tredicesima spettante al pensionato defunto per il periodo dell’anno di esistenza in vita.

22 Maggio 2020 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il recupero degli importi indebitamente percepiti dal pensionato
Nei casi in cui l'indebito consegua alla omessa o incompleta segnalazione, da parte dell'interessato, di fatti incidenti sul diritto o sulla misura della pensione, che non siano già a conoscenza dell'Istituto, L'INPS procede al recupero delle somme indebitamente percepite, senza alcuna limitazione temporale, in quanto la omissione viene in sostanza equiparata dal legislatore al dolo, il che ne consente in ogni caso la recuperabilità. Ed infatti, i termini di prescrizione decennali del credito decorrono, qualora l'indebito sia da ricollegare a situazioni che devono essere comunicate dal pensionato, dalla data della comunicazione stessa. Vengono ricompresi nel comportamento doloso - oltre ai ...

Pensione già pignorata per un quinto e pignoramento del conto corrente su cui viene accreditata la sola pensione decurtata - Conviene aprire un conto corrente all'estero?
Sono già soggetto al sequestro del quinto, un altro creditore agisce per sequestro del cc sul quale giace una sola mensilità creando difficoltà a causa della necessità ogni volta rivolgersi al giudice. Mi chiedo se per importi che sono di una pensione di 1700 euro il creditore possa essere dissuaso da questa azione di disturbo dispettoso tramite la apertura di un conto corrente all'estero che renderebbe forse troppo dispendioso fare azioni persecutorie prive di vantaggio economico. ...

Se Equitalia pignora il conto dove viene accreditata la pensione
Se le pendenze con Equitalia sono state regolate attraverso il pignoramento del quinto della pensione, non avrà nulla da temere. Se, invece, ha acquisito nuovi debiti con Equitalia, allora il pericolo potrebbe sussistere. Per difendersi è necessario, ogni mese, spostare l'importo appena accreditato dal conto corrente del debitore a quello di un parente o amico di fiducia. Male che vada, Equitalia pignora un solo rateo mensile. ...

Dove mi trovo?