Pagamento con saldo e stralcio – Devo saltare una rata ma temo la risoluzione dell’accordo transattivo faticosamente raggiunto con il creditore

Sto pagando un debito con Banca IFIS con rate mensili dopo aver trovato un accordo: questo mese però, per via di spese non previste, non riesco proprio a tirare fuori la rata. Ho chiamato la banca e ho comunicato la situazione chiedendo di poterla posticipare. Il servizio clienti mi ha risposto che, visto che in 4 anni non c’è mai stato un ritardo, posso saltare la rata senza che loro mi autorizzino per iscritto. E che, anzi, loro prendono provvedimenti solo dopo 3 rate saltate. Io però sono preoccupato visto che nell’accordo c’è scritto chiaramente che saltare anche solo una rata fa decadere l’accordo.

Secondo voi mi posso fidare dell’operatore del servizio clienti oppure sarebbe meglio pretendere una risposta scritta? Grazie mille per il Vostro servizio che mi è stato utilissimo tante volte. Cordiali saluti

Noi, come certamente capirà, non siamo in grado di consigliarle se sia buona o cattiva pratica fidarsi di quanto riferito da un addetto qualsiasi di un contact center (beninteso, con tutto il rispetto dovuto a chi lavora nel settore). Ma su qualcosa possiamo prendere sicuramente posizione:

– sarebbe meglio pretendere una risposta scritta – questo è certo, ma nessuno le fornirà un documento che autorizza il ritardo nel pagamento della rata;
– nel settore dei prestiti e del recupero crediti, la risoluzione del contratto è regolata dal Testo Unico Bancario, secondo il quale costituisce ritardato pagamento quello effettuato tra il trentesimo e il centottantesimo giorno dalla scadenza della rata.

Questo per dire che, se sarà in grado di mettersi in pari entro il trentesimo giorno dalla scadenza della rata, avrà nulla da temere riguardo alla temuta risoluzione del contratto di saldo stralcio: al più rischia l’applicazione degli interessi moratori (che sono ben poca cosa per un ritardo di qualche settimana).

8 Novembre 2022 · Ludmilla Karadzic



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti