Padre nullatenente e debiti con il fisco

Mio padre è stato titolare per circa 10 anni di una ditta individuale e con il commercialista ci siamo accorti che non è stato sempre preciso con i pagamenti di Iva, tasse, contributi.

Premettendo che mio padre non ha intestato o co-intestato nulla, nessun bene mobile o immobile.

Circa verso il 2017 ha fatto separazione dei beni con mia madre dal notaio e poi ha venduto la sua attività.

Abitiamo tra l’altro in una casa non di nostra proprietà.

Le mie domande sono:

-Esempio di cartella esattoriale di 15/20 mila € cosa succede a mio padre e che strade ci sono?

-Cosa potrebbe succedere a mia madre o al nuovo titolare che ha acquistato la sua attività?

-Cosa potrebbe succedere ai proprietari della casa dove abitiamo?

Ringrazio in anticipo, cordiali saluti

Suo padre è obbligato a pagare la cartella esattoriale e tutti i debiti derivanti dal mancato pagamento di IVA, tributi e contributi maturati nel corso dall’attività svolta come ditta individuale. Può rateizzare il debito.

La separazione dei beni con il coniuge non ha alcun effetto per i debiti accumulati fino alla data in cui è stato adottato il nuovo regime legale per la gestione del patrimoniale coniugale.

Il proprietario della casa dove vive il debitore così come chi ha acquisito l’attività di ditta individuale svolta dal debitore non hanno nulla a che vedere con le eventuali azioni esecutive promosse dal creditore nei confronti del debitore.

31 Gennaio 2021 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Recupero crediti per un prestito non rimborsato - Io sono nullatenente e disoccupata ma mio padre ha fatto da garante
Nel 2010, per aprire un attività con garante mio padre ho chiesto un prestito di 10000 euro: l'attività dopo nove mesi l'ho chiusa. Per un po' sono riuscita a pagare ma poi non ce l'ho fatta più e ho smesso. Tra vari recuperi crediti che chiamavano sono riuscita ad andare avanti: hanno smesso per un bel po' di chiamarmi e oggi mi chiama banca IFIS e mi chiede di almeno dargli 50 euro al mese che io non ho. Premetto sono senza lavoro, mi sto separando, non ho niente intestato, solo una macchina che vale meno di mille euro e ...

Come evitare che il fisco, a causa dei debiti di mio fratello, espropri la casa che abbiamo ereditato da mio padre?
Come posso evitare che l'Agenzia delle Entrate Riscossione, a causa dei debiti di mio fratello, (undicimila euro) espropri la casa ereditata da mio padre appena deceduto? Premetto che mio fratello attualmente vive all'estero, non ha un lavoro fisso ed è nullatenente. la casa è cointestata a mia madre, quindi solo il 50% andrebbe ripartito con gli eredi (mia madre,io ed altri 2 fratelli) Essendo morto da pochi giorni non si è ancora proceduto alla successione, che cosa ci consiglia di fare per prevenire il tutto? ...

Genitori divorziati - Cosa rischia mia madre se ospita mio padre debitore e nullatenente?
Mio padre debitore di Equitalia e banche, ora nullatenente ha bisogno di residenza e alloggio per rinnovare patente ed altri documenti. Mia madre divorziata sarebbe disposta a dare anagraficamente la residenza e alloggio anagrafe a mio padre. La casa di mia madre e i beni a lei intestati possono essere pretesi dai creditori quali banche e stato? Per quanto riguarda invece la mia auto di proprietà e il conto in banca possono essere oggetto di pignoramento? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Padre nullatenente e debiti con il fisco