Nuovo codice della strada in vigore da oggi 10 Novembre 2021 – Tutte le novità


Nella mia città ormai utilizzo solo il monopattino per spostarmi e raggiungere il mio posto del lavoro: so che con il nuovo codice della strada sono state introdotte importanti novità, anche riguardo il mio mezzo.

Potrei essere aggiornato?

Il nuovo codice della strada entra in vigore oggi, 10 Novembre 2021: approvato lo scorso 4 novembre dal Senato, contiene diverse nuove regole che vanno a cambiare il Codice finora in uso.

Si tratta di modifiche che riguardano – tra i vari ambiti – contravvenzioni, parcheggi, foglio rosa e passaggi a livello. Nuove disposizioni entrano in vigore anche per i monopattini.

Quando si è alla guida non si possono utilizzare dispositivi tecnologici se non in vivavoce. È dunque vietato tenere in mano uno smartphone, che può distrarre il conducente al volante. Oltre allo smartphone nell’elenco dei “device” vietati sono entrati ora “computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”. La violazione di questa norma prevede una multa.

Lasciare la macchina nei parcheggi riservati ai disabili ha sempre comportato la ricezione di una multa. Con il nuovo Codice della strada la contravvenzione sale (si va dai 168 ai 672 euro) e il numero dei punti scalati dalla patente triplica (si passa da 2 a 6).

Posteggiare l’auto sulle strisce blu ha un costo. A partire dal primo gennaio 2022 la sosta per i disabili diventerà gratuita all’interno degli spazi contrassegnati da queste strisce, qualora le apposite aree loro riservate siano occupate.

Come già apparso in diversi centri commerciali, anche la città avrà le sue strisce rosa, spazi riservati alle donne in gravidanza.

Le auto elettriche non potranno sostare nelle aree con la colonnina di ricarica più del tempo necessario per il “rifornimento elettrico”. Il tempo di ricarica è calcolato in un’ora: allo scadere dei 60 minuti l’auto dove essere spostata. Il divieto non vale tra le 23 e le 7 del mattino.

È obbligatorio indossare il casco quando si va in moto, a prescindere dal fatto che si sia il pilota o il passeggero. E questa non è una novità. D’ora in poi, invece, il conducente che trasporta un passeggero senza casco a prescindere dall’età (attualmente il codice della strada prevede una multa solo in caso di passeggero minorenne) sarà multato.

Non viene introdotto nemmeno in questo Codice della strada l’obbligo del casco per chi viaggia in monopattino. Diventano invece obbligatorie le frecce per indicare il cambio di traiettoria e l’assicurazione per i monopattini a noleggio.

Imposto, però, il limite di velocità: dovranno viaggiare sotto i 20 km/h (attualmente il limite è di 25).

La validità del foglio rosa raddoppia, passando da 6 ai 12 mesi. L’esame di guida, in caso di bocciatura, potrà essere ripetuto per tre volte per chi voglia ottenere la patente B.

Resta vietato fare guide senza la patente o il figlio rosa e senza un istruttore al proprio fianco: chi contravverrà a questa norma verrà multato. Le sanzioni vanno da un minimo di 430 euro a un massimo di 1.731 euro.

A questa si aggiunge il fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi.

Chi ha appena conseguito la patente di guida potrà mettersi al volante di auto da 55 cavalli a 95 cavalli con a fianco una persona di età non oltre 65 anni con patente B da almeno 10 anni.

Forme di pubblicità dal contenuto sessista o violento non saranno più tollerate, così come i “messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche”.

In caso di mancato rispetto della norma, scatterà immediatamente la revoca dell’autorizzazione e la rimozione del cartello

Gli enti locali dovranno pubblicare entro il 30 giugno sul web una relazione annuale su incassi e modalità di utilizzo

Il nuovo Codice della strada introduce nuove regole in prossimità degli attraversamenti pedonali contrassegnati dalle strisce sull’asfalto: d’ora in avanti tutti i pedoni hanno la precedenza.

Ciò significa che l’automobilista che sopraggiunge, deve “cedere il passo” sia al pedone in fase di attraversamento, sia a quello che attende sul ciglio della strada o sul marciapiede per attraversare,

Il nuovo modello plastificato della patente di guida, che verrà consegnato a domicilio agli automobilisti alla scadenza del vecchio documento.

Arriva il bonus patente: un contributo statale per chi voglia ottenere il permesso di guida.

Il bonus spetta agli under 35 ed è fino a mille euro (e comunque non più del 50% delle spese per il conseguimento del certificato).

Bonus valido anche per chi riceve il reddito di cittadinanza o altri ammortizzatori sociali. Il bonus spetta a quanti siano in grado di dimostrare la reale volontà di lavorare nel settore dell’autotrasporto, con un contratto da conducente da presentare entro tre mesi.

Il prossimo 30 giugno 2022 finirà l’era dei bus inquinanti. I veicoli di categoria M2 e M3 (quelli destinati al trasporto di persone con più di otto posti a sedere oltre al conducente) Euro 1 non potranno più circolare. Saranno “fuori legge” e dovranno restare fermi nelle autorimesse gli stessi mezzi, ma Euro 2, dall’1 gennaio 2023.

Dal 1 gennaio 2024 il divieto sarò esteso agli Euro 3. Per il parco bus del trasporto pubblico urbano lo Stato mette a disposizione 5 milioni di euro per il 2022 e 7 milioni di euro all’anno dal 2023 al 2035
In prossimità dei passaggi a livello verranno posizionate delle telecamere o appositi dispositivi di accertamento del mancato rispetto del divieto di attraversamento.

10 Novembre 2021 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Nuovo codice della strada in vigore da oggi 10 Novembre 2021 – Tutte le novità