Fermo amministrativo – E’ ammissibile il ricorso al Prefetto?

Circa 2 mesi fa ho presentato ricorso al prefetto per contestare un fermo amministrativo di 3 mesi irrogato quale sanzione accessoria su un veicolo di mia proprietà, in quanto non ero io il diretto trasgressore. Ad oggi non ho ancora ottenuto alcuna risposta dal prefetto ma tra circa 10 giorni scadranno i 3 mesi del fermo auto. Posso comunque ritornare a circolare con l’auto suddetta visto che comunque il fermo sarà integralmente consumato?

Non credo che il Prefetto le risponderà mai, sia per questioni procedurali (il giudice competente per fermo amministrativo iscritto come sanzione accessoria a sanzioni amministrative per violazioni del Codice della Strada è il giudice di pace competente per territorio di residenza del ricorrente), sia per questioni di merito (il proprietario del veicolo a bordo del quale è stata commessa la trasgressione è sempre coobbligato insieme al trasgressore, cioè subisce le conseguenze civili ed amministrative della trasgressione).

Scaduto il periodo temporale per il quale è stato iscritto il fermo amministrativo del veicolo, il proprietario può riprendere a circolarvi, senza incorrere nelle ulteriori sanzioni previste in caso di inosservanza del fermo (sequestro del veicolo, rivalsa dell’assicurazione in caso di sinistro, ulteriore sanzione pecuniaria amministrative, prolungamento del fermo, eccetera).

11 Febbraio 2021 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Preavviso di Fermo amministrativo inviato a vecchia residenza - Cosa posso fare?
Ho scoperto di avere un fermo auto, iscritto al PRA da pochi giorni, a causa di una vecchia multa autovelox del 2012 di 500 euro circa, (a cui avevo fatto anche ricorso senza però ricevere risposta). Però il "preavviso di fermo" e la "comunicazione in posta ordinaria" sono stati inviati al mio vecchio indirizzo di residenza e quindi non sono stati ricevuti per tempo. La mia residenza è cambiata nell'agosto 2017, quasi un anno fa. Quindi il preavviso di fermo non l'ho mai ricevuto (l'ingiunzione di pagamento del 2014 però l'ho ricevuta). Quindi l'agente per la riscossione non si è ...

Auto gravata da fermo amministrativo - Non può essere rottamata: in caso di vendita l'acquirente si accolla il debito per il quale è stato iscritto il fermo amministrativo
Fine luglio ho acquistato un'auto da un parente con un atto di vendita presso un'agenzia pratiche auto per poi aggiornare la carta di circolazione in giorni 60 presso il PRA: la polizza è stata trasferita dalla vecchia auto da demolire. Le problematiche emerse è che il PRA essendo molto arretrato ha appuntamenti a diversi mesi di distanza pertanto sono scaduti i 60 gg. previsti (da 6 giorni). Rivolgendosi a una agenzia pratiche auto svanirebbe il costo contenuto per il completo trasferimento di proprietà (poco più di 320 euro a fronte di euro 540 più euro 60 già pagati per l'atto ...

Preavviso di fermo amministrativo senza preventiva notifica dell'avviso di pagamento
Ho ricevuto un preavviso di fermo amministrativo sulla mia auto per due multe del 2013, nel fermo si fa riferimento ad una ingiunzione di pagamento da parte della Soget, che non ho, pertanto ho chiesto la relata di notifica alla Soget ma non ho ricevuto alcuna risposta. Posso fare ricorso per annullare il preavviso di fermo? Nel caso io ottenga l'annullamento cosa devo fare dopo? Pago le multe? Pago anche le penali (il debito si è più che raddoppiato passando da circa 200 euro ad 800 euro)? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Fermo amministrativo – E’ ammissibile il ricorso al Prefetto?