Naspi mensile e cartelle esattoriali in sospeso – Potranno esserci problemi per riscuotere in futuro l’indennità di disoccupazione ordinaria (cioè non anticipata)?

Ho cartelle vecchie esattoriali ancora aperte (circa 200 mila euro) per vecchie vicende: se in futuro dovessi chiedere la naspi mensile (non anticipata) potrò avere problemi?

L’articolo 48 bis del Decreto del Presidente della Repubblica (DPR) 602/1973 stabilisce che le amministrazioni pubbliche e le società a prevalente partecipazione pubblica, prima di effettuare, a qualunque titolo, il pagamento di un importo superiore a cinquemila euro, verificano se il beneficiario è inadempiente all’obbligo di versamento derivante dalla notifica di una o più cartelle di pagamento per un ammontare complessivo pari almeno a tale importo e, in caso affermativo, non procedono al pagamento e segnalano la circostanza all’agente della riscossione competente per territorio, ai fini dell’esercizio dell’attività di riscossione delle somme iscritte a ruolo.

Nel caso di indennità di disoccupazione la cosa si traduce nel pignoramento, presso l’INPS’ dell’importo spettante all’avente diritto: pertanto, questi potrebbe avere problemi solo qualora maturassero arretrati dovuti a ritardi nella liquidazione della pratica NASpI per un importo uguale o superiore ai cinquemila euro.

15 Giugno 2020 · Giorgio Martini

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?