Mutuo richiesto da un cattivo pagatore non percipiente reddito – Rischio di compromettere il buon esito della concessione?

Io e il mio ragazzo stiamo pensando di chiedere un mutuo cointestato per l’acquisto della nostra prima casa. Lui lavora, mentre io sono disoccupata: anni fa, nel 2010, ho contratto un prestito, poi passato al recupero crediti nel 2012 che però non sono riuscita ad estinguere. C’e’la possibilità che andando a chiedere il mutuo, esca fuori questo problema anche essendo passati 10 anni?

La possibilità che il mutuo venga negato c’è, non solo per l’episodio del 2010 che potrebbe risultare essere ancora censito in qualche banca dati occulta di cattivi pagatori, ma soprattutto perché lei aspira a diventare mutuataria (sebbene in cointestazione) senza percepire alcun reddito (cosa certamente inutile e dannosa per l’esito della concessione).

31 Dicembre 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Rinegoziazione mutuo e segnalazione come cattivo pagatore
Vorrei chiedere alla stessa banca con la quale ho il mutuo (sempre pagato regolarmente) la rinegoziazione dello stesso per avere una rata di molto più bassa di quella attuale visto i tassi molto minori rispetto a quando stipulai il contratto di mutuo. La mia domanda è: essendo segnalato come cattivo pagatore in quanto per gravi difficoltà economiche non sono più riuscito a pagare un finanziamento, credete che possa ottenere la riduzione delle rate oppure la banca dovrà fare un nuovo contratto e quindi obbligatoriamente dovrà verificare l'iscrizione nelle varie Crif, Expedian, eccetera? ...

Come fare per ottenere la riabilitazione da cattivo pagatore?
In passato, nel periodo tra il 2008 ed il 2010, nonostante avessi un lavoro a tempo indeterminato con un azienda molto importante ed un buon stipendio, ho commesso diversi errori: finanziamenti non pagati, assegni a vuoto e successivamente protestati, carte di credito svuotate e non rimborsate, cambiali protestate. Una volta toccato il fondo, ho iniziato a pagare tutto: le cambiali che mi erano state protestate mi erano state fatte firmare da una società di recupero crediti per recuperare il debito con l'istituto emittente della carta di credito, una volta protestate mi è stato pignorato il quinto dello stipendio per il ...

Esito richiesta mutuo se un soggetto compreso nello stato di famiglia è segnalato come cattivo pagatore
Probabilmente sono stata segnalata come cattivo pagatore, mio marito potrebbe ottenere un mutuo dalla banca quando noi abbiamo separazione dei beni e la casa sarebbe intestata solo a lui? quali sono probabilità della risposta positiva? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mutuo richiesto da un cattivo pagatore non percipiente reddito – Rischio di compromettere il buon esito della concessione?