Mancata dichiarazione di occupazione e TARI non pagata

Sono intestatario, insieme ad altre due persone, di un contratto di affitto 4+4 per un appartamento a Milano e scopro solo ora, stupidamente, che per il pagamento della TARI è necessario fare un’iscrizione al comune. Il contratto è attivo da poco più di due anni (iniziato a marzo 2018).

Che tipo di sanzioni mi verranno addebitate? Inoltre stiamo per lasciare la casa, come funzionerebbe nel caso in cui procedessimo a un subentro?

In caso di subentro, l’obbligato resterebbe sempre l’intestatario del contratto di locazione registrato. Altrimenti, bisognerà comunicare al Comune, dove è ubicato l’immobile, la dichiarazione di cessazione entro 90 giorni dalla data effettiva di cessazione del possesso, dell’occupazione o della detenzione dell’immobile.

Con il decreto legge 124/2019 (entrato in vigore il 27 ottobre 2019) è stato esteso ai tributi locali il ravvedimento operoso lungo oltre l’anno dopo la scadenza, già disponibile per i tributi erariali.

I versamenti omessi o insufficienti carenti possono essere regolarizzati eseguendo spontaneamente il pagamento dell’imposta dovuta, degli interessi – calcolati al tasso legale annuo dal giorno in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato a quello in cui viene effettivamente eseguito – della sanzione in misura ridotta.

La sanzione ridotta è pari:

  • a 1/8 del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno nel corso del quale è stata commessa la violazione, oppure, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro un anno dall’omissione o dall’errore;
  • a 1/7 del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni, anche se incidenti sulla determinazione o sul pagamento del tributo, avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione oppure, quando non è prevista dichiarazione periodica, entro due anni dall’omissione o dall’errore;
  • a 1/6 del minimo, se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni avviene oltre il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione, oppure, quando non è prevista dichiarazione periodica, oltre due anni dall’omissione o dall’errore;
  • a 1/5 del minimo se la regolarizzazione degli errori e delle omissioni avviene dopo la constatazione della violazione;

Ma per beneficiare della riduzione bisogna avviare la procedura di ravvedimento operoso prima di che vengano notificati accertamenti.

17 Giugno 2020 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

TARSU e TARI - Quali conseguenze dell'omissione della denuncia di inizio occupazione?
Scrivo per segnalare che in data 18/10/2016 ho ricevuto presso il mio domicilio, due lettere raccomandate notificanti l'omessa denuncia TARSU per l'anno 2011-2012. Volevo sottolineare che l'abitazione in oggetto è stata acquisita tramite donazione a mio favore da parte di mio padre, per mezzo di atto notarile avvenuto in data 22/12/2011. Volevo altresì sottolineare che i tributi relativi agli anni 2011-2012-2013-2014-2015 relativi alla mia abitazione presso cui tutt'oggi risiedo, sono stati regolarmente pagati tramite F24 nonostante l'intestazione degli avvisi fosse a nome di mio padre. Tra l'altro chiedo, come mai mi viene intimato il pagamento dell'intero anno 2011 se legalmente ...

Tari mai pagata da 12 anni - Ho sempre rifiutato la consegna della cartella esattoriale dichiarando che il destinatario dell'atto era assente
Non ho capito la prescrizione: io non ho mai pagato la tari ed abito in una casa intestata a me da 12 anni. Ora che ho la possibilità vorrei mettermi a posto. ma ho paura che mi chiedano tutti gli arretrati di questi anni. Lo possono fare? Non so se al comune in questi anni hanno affisso qualcosa dato che io non mai accettato di firmare la cartella, dicendo che il proprietario non c'era. ...

Sanzione amministrativa per Tarsu 2012 e 2013 in seguito a mancata denuncia di fine occupazione - All'epoca, infatti, non risiedevo più nell'unità abitativa in riferimento alla quale è stata applicata la sanzione
Mi è arrivato un preavviso di fermo amministrativo per una somma di 224,20 euro per tasse rifiuti 2012 e 2013: però in quei anni non ero più residente e il contratto d'affitto era scaduto in 2009. Il mio grosso errore è stato che non ho presentato la denuncia di cessazione. L'anno scorso quando mi è arrivato la richiesta del pagamento per 2013 ho portato alla conoscenza a quelli da tributi che non ero più residente e mi è stato riconosciuto un ricalcolo. Adesso via PEC, ho mandato tutti documenti, come dice la legge, che dimostrano che non occupavo da 2009 ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mancata dichiarazione di occupazione e TARI non pagata