Lotteria degli scontrini – Di cosa si tratta e come partecipare

Ho sentito molto parlare, negli ultimi tempi, di lotteria degli scontrini, una sorta di estrazione emanata dal Governo, di cui però non ho molto ben compreso il meccanismo.

Potete spiegarmelo in parole povere?

Dal mese di dicembre è possibile registrarsi sul sito attivato dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli per generare il codice lotteria (abbinato al codice fiscale) che consentirà di partecipare alla Lotteria degli scontrini se esibito all’esercente al momento dell’acquisto.

Dal primo gennaio 2020 i normali acquisti, in contanti o senza, produrranno gratuitamente ‘biglietti virtuali’ che consentiranno a chi è interessato di partecipare alle estrazioni ‘ordinarie’ e alle estrazioni ‘zerocontanti’: se si sarà pagato con strumenti di pagamento elettronico si parteciperà ad entrambe.

Si può partecipare alla lotteria con tutti gli scontrini di importo pari o superiore a un euro.

A chi parteciperà spetterà un biglietto virtuale per ogni euro speso (fino a un massimo di 1000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1000 euro).

Da ricordare però che non tutti gli acquisti permettono di partecipare alla lotteria.

Ad esempio non valgono gli acquisti di importo inferiore a un euro; gli acquisti effettuati online; gli acquisti destinati all’esercizio di attività di impresa, arte o professione; nella fase di avvio della lotteria, gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche e quelli per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio gli acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.); gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

3 Dicembre 2020 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

La lotteria degli scontrini partirà dal primo luglio 2020 - Per il momento inutile rompere le scatole agli esercenti
Un esercente dove ho acquistato con carta di credito generi alimentari, non ha voluto fornirmi il biglietto per partecipare alla lotteria degli scontrini: posso denunciarlo? ...

La lotteria degli scontrini partirà dal primo luglio 2020 - Per il momento inutile rompere le scatole agli esercenti
Stia calma: la cosiddetta lotteria degli scontrini partirà, se partirà, solo dal primo luglio 2020: il provvedimento ha previsto la possibilità, per i contribuenti che effettuano acquisti di beni o servizi con carta di credito o di debito (POS Bancomat) di partecipare all'estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale. Per partecipare all'estrazione è necessario che l'acquirente, al momento dell'acquisto, comunichi il proprio codice lotteria (una sorta di codice fiscale) al venditore e che quest'ultimo trasmetta all'Agenzia delle entrate i dati della singola cessione o prestazione. Tuttavia, la modalità di attuazione della lotteria degli scontrini è ...

Dichiarazione dei redditi - Spese riportate nel sistema Tessera Sanitaria quando non si dispone delle copie cartacee degli scontrini
Volevo sapere se i dati presenti sul sistema tessera sanitaria dell'agenzia delle entrate costituisce prova in caso di controllo formale. In particolare se io stampo le schermate (o il file excel) del servizio fornito dall'ente ma non ho la copia cartacea degli scontrini/fatture, posso usarli in caso di controllo formale? ...

Dove mi trovo?