Lavoro occasionale per un pensionato

Sono titolare di pensione quota 100: una ditta che opera nel settore impianti elettrici ha bisogno di una mia prestazione per 15 giorni con un compenso di 700 euro. Siccome trattasi di lavoro occasionale quali adempimenti bisogna fare prima della prestazione?

Nessun adempimento prima dell’esecuzione del lavoro: dopo la prestazione, il committente, se sostituto d’imposta, effettuerà una ritenuta d’acconto sul compenso, mentre il pensionato, l’anno prossimo, nella dichiarazione dei redditi includerà anche i 700 euro percepiti per la prestazione occasionale.

19 Gennaio 2020 · Tullio Solinas

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Lavoro autonomo occasionale - Ci sono adempimenti da osservare?
Sono pensionato quota 100: siccome una ditta di installazioni impianti elettrici vuole una mia collaborazione occasionale per circa dieci giorni con un compenso di circa ottocento euro posso accettare e che adempimenti bisogna fare? ...

Cumulo pensione e lavoro occasionale tra privati
Sono pensionato da settembre 2019, ad ottobre ho fatto dei lavoretti presso l'abitazione di un soggetto privato. Quest'ultimo mi ha rilasciato una ricevuta di 300,00 euro per la prestazione occasionale svolta.Dove indicherò questi 300,00 euro nel 730 dato che non mi verrà rilasciata la CERTIFICAZIONE UNICA? ...

Prestazione occasionale a favore di un privato - Il corrispettivo percepito da un pensionato va riportato in dichiarazione dei redditi?
Un privato pensionato ha percepito un compenso di 1000 euro per aver svolto un lavoretto occasionale presso l'abitazione di un'altro soggetto privato. Nella dichiarazione dei redditi deve dichiarare questo importo dato che percepisce anche la pensione? La ritenuta d'acconto, trattandosi di privati, non è stata applicata. ...

Dove mi trovo?