La fattura per prestazioni specialistiche deve essere sempre intestata a chi riceve la prestazione


Io ora mi sto curando un dente, c’è da dire che ancora sono a carico di mio padre ma probabilmente tra non molto (qualche mese) non lo sarò più: la spesa del dentista me l’ha sempre pagata mio padre essendo che non ho reddito ancora e per pra sono ancora a carico. Dal dentista ,nella fattura che poi da la possibilità di scaricare nel 730, è stato sempre messo il mio codice fiscale.

Quando NON sarò più a carico, mio padre potrà continuare a pagare questa spesa dentistica ma facendo mettere nella fattura il suo codice fiscale invece che il mio, così che mio padre possa scaricarsi la spesa del dentista interamente nel SUO 730?

La fattura del dentista è sempre intestata al soggetto in cura: se tale soggetto è a carico di qualcun altro, quest’ultimo potrà portare la spesa sanitaria in detrazione nella propria detrazione dei redditi.

In fase di controllo delle dichiarazione dei redditi, l’Agenzia delle Entrate verificherà che l’intestatario della fattura è a carico del soggetto che detrae la spesa nella propria dichiarazione dei redditi.

Impossibile, dunque, che un padre possa detrarre nel 730 la fattura relativa alle prestazioni sanitarie erogate a favore di un figlio che non risulta a carico fiscale del padre.

15 Marzo 2021 · Simone di Saintjust



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic La fattura per prestazioni specialistiche deve essere sempre intestata a chi riceve la prestazione