Io e mia moglie risultavamo censiti in CRIF fino a qualche anno fa – Oggi le segnalazioni sembrano sparite

In passato io e mia moglie abbiamo avuto molti problemi economici e la nostra crif sino a qualche anno fa era piena di iscrizioni tra cui Santander, Findomestic, Agos e BNL: ho fatto però richiesta di una visura qualche giorno fa e non c’è più nessuna iscrizione.

La cosa strana è che ho il pignoramento immobiliare di BNL ancora in corso e qualche anno fa la Santander ha ceduto il mio credito a banca Ifis che mi ha pignorato lo stipendio (cosa che mi ha costretto a farmi licenziare).

Ho fatto richiesta alla Banca d’Italia per vedere se risultano lì le iscrizioni ma il tutto è molto strano. Sapreste dirmi cosa è successo secondo voi?

Per quanto attiene i Sistemi di Informazione Creditizia (SIC) privati (come la CRIF) la prima segnalazione può essere rinnovata solo in caso di intervenuti aggiornamenti della situazione (piano di rientro a saldo stralcio, e/o rettifiche).

I soggetti tenuti a censire il debitore inadempiente in Centrale Rischi banca d’Italia, invece, sono obbligati a reiterare mensilmente la segnalazione fino a quando il credito non viene ceduto e/o portato a perdita in bilancio.

In entrambi i casi la segnalazione viene automaticamente oscurata decorsi 36 mesi dall’ultimo aggiornamento. Quindi, in realtà, nulla di strano se dopo molti anni, oggi non risultano iscrizioni visualizzabili.

1 Luglio 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Posso richiedere la cancellazione delle segnalazioni in CRIF relative ad un prestito cointestato con la mia ex moglie?
Posso richiedere la cancellazione di un solo prestito dalla banca dati crif o il diritto è alla cancellazione di tutti i dati? Tutte le posizioni sono regolari, semplicemente ho fatto un prestito cointestato che paga la mia ex moglie e mi crea fastidio per richiedere un prestito per le mie necessità. ...

segnalazioni al crif e banche
Se una segnalazione al CRIF comportasse l'impossibilità ad aprire un conto corrente, le banche in Italia avrebbero ben pochi dividendi da distribuire agli azionisti. Qualche problema lo hanno solo i protestati, e non sempre, soprattutto se dispongono di liquidità rilevante da depositare. E questo non perchè la banca si preoccupi dell'affidabilità del cliente. La ragione è che esistono, in materia, precise disposizioni della Banca d'Italia. In ogni caso chi subisce un pignoramento del conto corrente non rappresenta certo un esempio di cautela e prudenza se ne apre un'altro a lui intestato. Il creditore non deve chiedere un nuovo decreto ingiuntivo ...

Prestito con ritardi nel pagamento delle rate e segnalazione del creditore nella CRIF - Potrebbero risultare dati negativi censiti anche nella Centrale Rischi della Banca D'Italia?
Tempo addietro ho fatto da garante, poi ho scoperto in realtà coobbligato, ad un'amica per le rate di un'automobile dal Gennaio 2011 al febbraio 2017. Dopo diverse chiamate della finanziaria intorno a settembre del 2017 nonostante le rassicurazioni della mia amica faccio visura in CRIF dettagliata. Prestito estinto ma sofferenza di 271 euro (una rata vecchia). Nel giro di qualche giorno faccio in modo che venga saldata e me ne accerto. E veniamo ad oggi, mi trovo a dover richiedere un mutuo e faccio nuova visura dettagliata al CRIF, il prestito non solo risulta saldato ma risulta come se non ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Io e mia moglie risultavamo censiti in CRIF fino a qualche anno fa – Oggi le segnalazioni sembrano sparite