Addebiti Irpef - Tempi di notifica della cartella esattoriale e termini di decadenza dopo l'iscrizione a ruolo

Sono andato a ritirare la cartella che riguarda l'IRPEF: non mi ricordo di aver fatto infrazioni, sono dipendente pubblico. A parte questo, c'è scritto che l'hanno messo a ruolo il 2013 ma l'infrazione è stata fatta nel 2008. Vicino alla voce "notifica" non c'è una data ma 00.00.0000. E' nulla?

Per favore, lasci perdere i non ricordo: potrebbe essersi trattato di una detrazione non dovuta nella dichiarazione del redditi, oppure di una posta detratta in misura superiore a quanto le spettava o per la quale non risultava allegata la necessaria attestazione. Oppure di un banale errore di calcolo, anche in buona fede, nel prospetto del 730. Per sapere dettagliatamente cose è successo bisognerebbe recarsi all'Agenzia delle entrate (non all'Agenzia Entrate Riscossione che ha sostituito Equitalia). Ma, lasci stare perché stavolta le è andata bene.

L'articolo 25 del DPR 600/1973 dispone che il concessionario notifica la cartella di pagamento, al debitore iscritto a ruolo o al coobbligato nei confronti dei quali procede, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre: a) del terzo anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, per le somme che risultano dovute a seguito dell'attività di liquidazione (controllo della correttezza delle deduzioni e delle detrazioni eventualmente spettanti esposte in dichiarazione nonché dei calcoli effettuati nel prospetto di riepilogo; b) del quarto anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione, per le somme che risultano dovute a seguito dell'attività di controllo formale della dichiarazione (incrocio con i dati provenienti dall'Anagrafe Tributaria); c) del secondo anno successivo a quello in cui l'accertamento è divenuto definitivo, per le somme dovute in base agli accertamenti dell'ufficio.

In ogni caso, per sua fortuna, la PA non ce l'ha fatta a rispettare i termini di decadenza imposti dalla legge: ed è il motivo per cui alla voce notifica non c'è una data, e mai ci sarà. Può considerare questa cartella di pagamento come mai emessa.

13 gennaio 2018 · Giorgio Valli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale
cartella esattoriale per crediti IRPEF
cartella esattoriale prescrizione e decadenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Notifica della multa e prescrizione dei termini
Le norme che disciplinano la notifica della  multa sono stabilite dal Codice Procedura Civile. Le norme stabiliscono che una la notifica della multa può avvenire, in assenza del destinatario o di persone di famiglia/conviventi (non palesemente incapaci o minori di anni 14), a persona addetta alla casa, ad un vicino ...
Notifica della cartella esattoriale – termini di decadenza e di prescrizione
I termini di decadenza e prescrizione variano a seconda del tipo di credito preteso nella cartella esattoriale La cartella esattoriale deve essere notificata entro termini ben precisi. Questi termini si distinguono in termini di decadenza e termini di prescrizione. I termini di decadenza, ove non rispettati, comportano la perdita della possibilità ...
E' di 30 giorni dalla data di notifica della cartella esattoriale il termine per eccepire l'omessa notifica del verbale di accertamento di infrazione al Codice della strada
In relazione alla cartella esattoriale o all'avviso di mora emessi per riscuotere sanzioni amministrative pecuniarie sono possibili le seguenti azioni: l'opposizione all'esecuzione ex articolo 615 del codice di procedura civile, allorquando si contesti la legittimità della iscrizione al ruolo per la mancanza di un titolo legittimante l'iscrizione stessa (nel caso ...
Prescrizione e decadenza IRPEF » Termini di decadenza per la notifica degli avvisi di accertamento
Nella tabella che segue vengono riepilogati i termini di decadenza dal potere di accertamento, qualora sia stata presentata la dichiarazione dei redditi. Per gli anni di imposta fino al 31 dicembre 2015, per le imposte sul reddito,  gli avvisi di accertamento devono essere notificati entro il 31 dicembre del quarto ...
Legittima la notifica della cartella esattoriale ad erede se atto richiama iscrizione a ruolo a carico del de cuius
In tema di accertamento la circostanza che la cartella di pagamento sia stata notificata all'erede dell'originario contribuente, non ne fa venir meno la legittimità, quando emessa in conformità dell'articolo 25 d.p. r. numero 602 del 1913, come sostituito dall'articolo 11 d. lgs . numero 46 del 1999, poiché, secondo costante ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca