Intimazione di sfratto per morosità – E’ legale l’azione proposta solo da una parte dei coeredi?


A seguito della morte del mio proprietario di casa, gli sono subentrati una dozzina di eredi sparsi in tutto il nord Italia, costoro non sono uniti da un unico avvocato, e quindi solo 7 di loro, tramite un avvocato mi hanno notificato un intimazione di sfratto per morosità accumulate. La mia domanda e’: questa intimazione con solo 7 firme su 12 eredi può ritenersi valida ai fini legali?
Grazie

Uno solo dei coeredi, anche se questi fossero mille, avrebbe diritto ad un millesimo dell’importo complessivo dei canoni di locazione dovuti al defunto dal conduttore moroso dell’appartamento ereditato in quota: pertanto anche l’azione condotta esclusivamente dal millesimo coerede sarebbe sufficiente per chiedere ed ottenere lo sfratto del conduttore moroso.

9 Maggio 2021 · Piero Ciottoli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Intimazione di sfratto per morosità – E’ legale l’azione proposta solo da una parte dei coeredi?