Intestazione auto a parente per evitare pignoramento del veicolo o iscrizione di fermo amministrativo

Sono debitore nei confronti dell’ex Equitalia di una somma di circa 40 mila euro: ho un’auto del valore indicativo di cinquemila euro e temo possano pignorarmela. Ho pensato di intestarla compresa l’assicurazione ad un mio parente che tra l’altro non ha il mio stesso cognome. Lui ovviamente è d’accordo. E’ possibile farlo e soprattutto dopo posso circolare?

Il passaggio di proprietà, per fare le cose per bene (visto che così ha deciso) al fine di evitare l’iscrizione di fermo amministrativo (è difficile che Agenzia delle Entrate riscossione proceda a pignoramento ed espropriazione di un’automobile usata) dovrebbe essere accompagnato da un trasferimento di danaro (equivalente alla valutazione corrente del veicolo) da acquirente a venditore, ovviamente tracciabile (bonifico bancario).

Per il resto, se il suo parente vuole correre il rischio di accollarsi le sanzioni amministrative che eventualmente saranno comminate al veicolo per infrazioni al codice della strada, o è disposto a subire azioni di rivalsa (o di recupero franchigia) da parte dell’assicurazione per sinistri con colpa, laddove previsto dal contratto RC auto, o, se infine, è disposto a risarcire un eventuale danno eccedente il massimale di polizza, oltre all’eventualità di vedersi potenzialmente attribuita una decurtazione dei punti patente, beh, questi sono solo affari suoi.

14 Maggio 2020 · Giuseppe Pennuto

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?