Pagamento degli interessi passivi su affidamento in conto corrente

Non ho firmato e non voglio firmare l’ autorizzazione alla banca per addebitare in conto corrente gli interessi passivi maturati sul fido. Dall’ estratto conto risulta che gli interessi passivi maturati alla data 31 12 2019 sono 670,00 euro.

Come posso pagarli in alternativa? Posso effettuare il pagamento con bonifico sul mio conto corrente dal conto corrente di mio fratello indicando quale causale interessi passivi o esiste un conto corrente a parte della banca sul quale effettuare il pagamento? Non ho rapporti buoni con la banca che tra altro si trova a 300 chilometri dal luogo in cui attualmente abito e quindi non vorrei parlare con gli operatori, nemmeno per telefono.

Se verso una somma maggiore dell’ importo interessi passivi, la differenza va a deconto del saldo passivo?

Normalmente, gli interessi passivi possono essere versati con assegni bancari nonché con bonifici: le modalità di pagamento ammesse sono comunque riportate sul foglio informativo che la banca deve consegnare ai propri clienti o esporre nelle filiali o sul sito istituzionale.

Certamente la somma versata in eccedenza va a ripristinare la disponibilità del fido.

25 Febbraio 2020 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Anatocismo bancario - Come si determina il saldo finale di conto corrente depurato dagli effetti della capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi
Quando sia accertata la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale (divieto di anatocismo) si rende necessario rideterminare il saldo finale di conto corrente mediante la ricostruzione dell'intero andamento del rapporto, sulla base degli estratti conto a partire dall'apertura del medesimo. Inoltre, nei rapporti bancari in conto corrente, la banca non può sottrarsi all'onere di provare il proprio credito invocando l'insussistenza dell'obbligo di conservare le scritture contabili oltre dieci anni dalla data dell'ultima registrazione, in quanto tale obbligo non può sollevarla dall'onere della prova piena del credito vantato anche per il periodo ulteriore. In pratica, non si può confondere l'onere di ...

Conto corrente in rosso dal 2014 con addebito degli interessi corrispettivi per mancato rimborso importo utilizzato con carte revolving
Dal 2014 ho il conto in rosso per addebiti di carta di credito della stessa banca non onorati e con conseguente iscrizione in CRIF nella sezione presenza eventi rilevanti e in Centrale Rischi Banca d'Italia. Entrando nel sito della banca con le mie credenziali noto l'assenza di estratti conto a partire da gennaio 2016 il che mi fa presumere che e stato creato un conto corrente di sofferenza dove vengono addebitati gli interessi legali e non quelli normali che comprendono gli interessi da scoperto di conto corrente non affidato, non ho mai richiesto fido. Non so se devo considerare il ...

Chiusura conto corrente » termine prescrizionale per la ripetizione degli interessi
Chiusura di un conto corrente: in tema di ripetizione dell'indebito, il termine prescrizionale è decennale. L'azione di ripetizione di indebito, proposta dal cliente di una banca, il quale lamenti la nullità della clausola di capitalizzazione trimestrale degli interessi anatocistici maturati con riguardo ad un contratto di apertura di credito bancario regolato in conto corrente, infatti, è soggetta all'ordinaria prescrizione decennale, che decorre, nell'ipotesi i cui i versamenti abbiano avuto solo funzione ripristinatoria della provvista, non dalla data di annotazione in conto di ogni singola posta d'interessi illegittimamente addebitati, ma dalla data di estinzione del saldo di chiusura del conto, in ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pagamento degli interessi passivi su affidamento in conto corrente