Quali sono le modalità di recupero delle somme erogate dall’INPS ed indebitamente percepite?

Argomenti correlati:

Sono pensionata di reversibilità: nel 2013 feci domanda cartacea all’INPS (ex gestione INPDAP) per gli Assegni al Nucleo Familiare (ANF), non sapevo ne’ se mi sarebbero toccati ne’ se non mi sarebbero toccati. Ho pensato al massimo rifiutano la domanda.

Nel giugno 2013 mi pagano gli ANF assegni al nucleo familiare con cinque anni di arretrati. Me li pagano fino a dicembre 2015

Ora cosa succede? Succede che l’ INPS lunedì mi dice che fli ANF assegni al nucleo familiare non mi spettavano.
Perché? Perché la pensione di reversibilità mia non c’entra nulla con i miei figli.

Ovvero mio marito muore e io prendo la pensione di reversibilità dopo un po’ di tempo conosco un uomo, e nascono dei figli da questa convivenza non ci sposiamo perché avrei perso la pensione di reversibilità
Ora io mi chiedo ho fatto dolo?
A me non sembra: io ho fatto una domanda poi era l’inps che doveva controllare, non io.
Mi hanno detto che mi faranno la trattenuta del quinto sulla pensione. Ora da lunedì credetemi non vivo più, sono in ansia e non riesco a dormire
Vorrei sapere l’inps può andare oltre il quinto della pensione?
Il quinto della pensione per come lo intende l’inps e al lordo o al netto?
Io ho un reddito anno di 12.564,10. Ho solo la pensione di reversibilità non ho altri redditi. Ho paura che possano rovinarmi
Io prendo 719.10 togliendo ANF assegno al nucleo familiare prenderei 656.

Il recupero degli importi per gli assegni al nucleo familiare (ANF), corrisposti e non dovuti, relativamente all’ultimo quinquennio, avverrà tramite una trattenuta mensile del 20% sul trattamento pensionistico spettante, al netto degli oneri fiscali.

In pratica lei percepirà, fino al rimborso totale dell’indebito, una pensione di circa 525 euro.

18 Dicembre 2016 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sospensione dell'assegno sociale alla beneficiaria albanese in seguito a soggiorno all'estero per più di 30 giorni » INPS pretende adesso la restituzione delle somme non dovute percepite indebitamente da mia madre - Ne risponde mia sorella del cui nucleo familiare fa parte mia madre?
A nome di mia madre è arrivata una diffida per somme indebitamente percepite di 1112 € come assegno sociale: si riferisce al periodo dicembre 2014-gennaio 2015. Mia mamma è in possesso di carta di soggiorno: in quei tempi i miei genitori vivevano con me, ma nel 2015 abbiamo fermato l'assegno sociale per mia madre e ci siamo trasferiti all'estero per curare nostro figlio disabile al 100%, i miei genitori sono andati a vivere con mia sorella a Torino. Mia madre non ha più richiesto di avere l'assegno sociale. INPS motiva la richiesta come periodo di permanenza all'estero, non so se ...

Pignoramento del conto corrente ove afferisce pensione o stipendio - Limitazione del principio di confusione con il patrimonio mobiliare del debitore delle somme percepite a titolo di credito pensionistico o stipendiale
La giurisprudenza della Corte di cassazione ha più volte, in passato, affermato il principio secondo cui il divieto, stabilito dall'articolo 545 del codice di procedura civile, di pignoramento delle somme percepite a titolo di credito pensionistico o stipendiale in misura eccedente un quinto del loro importo, non opera quando le somme siano già state corrisposte all'avente diritto e si trovino confuse con il suo patrimonio mobiliare. Il principio, tuttavia, vale soltanto laddove non sia possibile individuare le somme provenienti dalla corresponsione di ratei pensionistici o stipendiali perché corrisposte da epoca imprecisata, sì che le stesse si sono irrimediabilmente confuse con ...

Pensione - Recupero da parte di INPS delle detrazioni di imposta concesse e non dovute per figlio non più a carico
Nel controllare la rata pensione di novembre 2019 ho constatato una decurtazione di euro 400: l'impiegato Inps ha chiarito che, dato che uno dei tre figli non risulta più a mio carico fiscale da settembre. Inps ha provveduto al recupero delle imposte arretrate versate, sui 650 euro: 400 novembre restante dicembre. La rata pensione mensile è di euro 1.250; sulla stessa c'è la cessione del quinto e un recupero obbligatorio; totale da percepire in novembre euro 850. Il recupero poteva essere gestito con più elasticità in modo da non gravare molto sul netto? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Quali sono le modalità di recupero delle somme erogate dall’INPS ed indebitamente percepite?