Informazioni su obbligarietà della presenza in udienza del debitore sottoposto a pignoramento dello stipendio


Non è necessaria, in udienza, la presenza del debitore sottoposto ad azione esecutiva per pignoramento dello stipendio


Ho in corso il pignoramento dello stipendio e del c/c per un debito verso un privato: nella notifica è richiesta la mia comparizione in un udienza presso il tribunale e vorrei sapere se la mia presenza è obbligatoria. Il tribunale non è quello della mia residenza ma è piuttosto distante per me che non ho mezzi privati, senza contare la perdita del giorno lavorativo che con i problemi creati dal pignoramento è un problema.

Con la mia assenza a cosa vado incontro costatando che già il quinto è pignorato e il conto pure.

Non è necessaria, in udienza, la presenza del debitore sottoposto ad azione esecutiva: successivamente, qualora la dichiarazione resa dal terzo datore di lavoro (e/o dall’Istituto bancario presso cui è in essere il rapporto di conto corrente), ai sensi dell’articolo 547 del codice di procedura civile, risultasse non conforme alla realtà oggettiva oppure il giudice non si attenesse ad essa, il debitore esecutato potrà presentare ricorso al giudice dell’esecuzione con il supporto di un avvocato.

20 Settembre 2022 · Patrizio Oliva