DSU/ISEE – soggetto irreperibile con residenza nell’unità abitativa del richiedente e patrimonio immobiliare conferito ad un fondo patrimoniale

Nel caso in cui per un ex convivente (parente o meno) venga aperta una procedura di irreperibilità (che dura un anno, al termine della quale vi sarà la dichiarazione di irreperibilità e quindi anche la cancellazione della residenza anagrafica) deve essere inserito nell’Isee?

Nel caso in cui abbia un fondo patrimoniale a favore dei figli minori (e quindi indisponibile) come devo fare? deve essere dichiarato nell’Isee? solitamente viene sempre inserito e viene negato l’accesso a qualsiasi prestazione socio-assistenziale nonostante tale fondo non venga goduto

Il soggetto per il quale è stata avviata procedura di irreperibilità dovrà essere inserito nel nucleo familiare del richiedente accesso a prestazione agevolata – erogata previa presentazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per il calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) – fino a quando risulterà presente nello stato di famiglia.

Gli immobili conferiti dai coniugi disponenti nel fondo patrimoniale devono essere puntualmente indicati nei quadro della DSU riservata al patrimonio immobiliare del nucleo familiare di riferimento.

1 Dicembre 2020 · Loredana Pavolini



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic DSU/ISEE – soggetto irreperibile con residenza nell’unità abitativa del richiedente e patrimonio immobiliare conferito ad un fondo patrimoniale